Calciomercato Milan, si aspetta il ritorno di Frank Kessie per definirne il futuro. Il centrocampista, protagonista in Coppa d’Africa, si muove tra due possibili scenari. 

Franck Kessie AC Milan
Franck Kessie (©Getty Images)

Frank Kessie, appuntamento tra il 5 a il 10 agosto a Milanello. Protagonista di una grande Coppa d’Africa, il centrocampista ivoriano ora partirà per le vacanze e farà ritorno in rossonero dopo l’International Champions Cup del Milan. E soltanto una volta rientrato – riferisce Tuttosport – si valuterà il suo futuro.

Del resto, come espresso direttamente da Marco Giampaolo in conferenza stampa, prima di prendere ogni tipo di decisione, c’è voglia di valutarlo da vicino. E solo dopo che il mister si sarà fatto un’idea chiara sull’atleta, saranno tirate le somme sul futuro.

Kessie, caratteristiche non alla Giampaolo

Le facce della medaglia sono due: da un lato, trattandosi di un classe 1996, il giocatore ha ancora ampi margini di miglioramento, mentre dall’altro – evidenzia il quotidiano – il tecnico predilige tutt’altro profilo per quanto riguarda il suo credo tattico.

Promotore di un calcio rapido e tecnico, Giampaolo preferisce infatti giocatori che sappiano dare del tu al pallone. E Kessie, sotto quest’aspetto, non è propriamente un calciatore che spicca per tecnica sopraffina.

Tuttavia non è detta l’ultima parola, perché il mediano africano potrebbe comunque rappresentare quella buona e immancabile dose di muscoli e fiato utili per equilibrare il centrocampo. Quel che certo – sottolinea Tuttosport – è che con l’arrivo di Rude Krunc e l’approdo i un’altra mezzala, che sia Jordan Veretout o uno dei piani B del Diavolo, la sua titolarità sarebbe fortemente in discussione.

Kessie, occhio alla Premier League

E se ci si aggiunge che la situazione economica delMilan, come noto, non è rosea, ecco quindi che potrebbe scattare la cessione per il giocatore. Il suo agente, George Atangana, non si vede in sede dai giorni della multa dopo il derby per la lite con Lucas Biglia. Ma una cosa è certa: se Kessie dovesse finire sul mercato, la sua preferenza sarebbe la Premier League.

L’ivoriano, infatti, pensa che il calcio inglese sia ampiamente compatibile con le sue caratteristiche fisiche. E Milan, dall’altra parte, non è intenzionato a svenderlo. Così dopo averlo acquistato per 30 milioni totali dall’Atalanta nel 2017, ora l’uscita partirebbe da una base da 40. Al momento, tuttavia, non ci sono offerte concrete, ma qualche interessamento nei suoi confronti – conclude Ts – già si registra.

 

 

Redazione MilanLive.it