Milan-Benfica, Giampaolo: “Vedo dedizione e impegno, ma strada lunga”

Marco Giampaolo
Marco Giampaolo in conferenza stampa (foto acmilan.com)

Domani alle 21:00, ora italiana, il Milan torna in campo nell’International Champions Cup. Sfiderà il Benfica, dopo la sconfitta per 1-0 contro il Bayern Monaco al debutto. Marco Giampaolo ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match.

Sul lavoro fatto finora dalla squadra: “Lavoriamo sui macro principi, poi andremo sui particolari. L’iter è questo, fino alla prima di campionato. Saranno importanti anche le integrazioni degli assenti. Questo è un gruppo curioso, attento, non si risparmia. Ci sono i presupposti per mettere un mattone sopra l’altro”.

Sulla strada intrapresa: “So dove dobbiamo andare e per arrivare alla mia visione nel modo di giocare e nella mentalità c’è bisogno di tanto lavoro. Mancano tante pedine, Borini mi ha dato massima disponibilità. Il processo di costruzione è lungo, ma la strada è tracciata. C’è da condividere un’idea che ci deve portare a conseguire risultati importanti”.

Giampaolo torna sulla partita col Bayern Monaco: “Ho apprezzato la dedizione e il fatto che i ragazzi hanno giocato con fede, cercando di ripercorrere le linee di pensiero che abbiamo provato a sviluppare in allenamento insieme. Mi sarei preoccupato se non avessi visto quello che dicevo poco fa. Vedo impegno. Avevamo anche pochi cambi. Tutti hanno tenuto botta fino alla fine, tranne Theo”.

Sul mercato aperto fino al 2 settembre: “Da sempre contesto il mercato aperto fino all’inizio del campionato. Non lo concepirò mai. Ma a nessuno frega del lavoro degli allenatori perché siamo nel business totale. Il mio mestiere è diventato sempre più difficile. Ma finché la passione mi spinge, ci sto dentro”.

Finora i calciatori si sono espressi tutti positivamente sulla sua metodologia di lavoro: “Sono tutti molto disponibili, non mi manca nulla, ci sono condizioni favorevoli. Ma non do niente per scontato. So cosa comportano le responsabilità del mio mestiere e la credibilità non smetti mai di guadagnartela, perché ogni domenica ci metti la faccia. Non mi sono mai illuso di nulla, so che devo star sul pezzo perché è importante che il club mi abbia messo nelle condizioni migliori di lavorare”.

ICC 2019, Milan-Benfica: dove vederla in tv e streaming