Home Calciomercato Milan Olmo, il padre: “Incontrammo il Milan, che orgoglio il rossonero”

Olmo, il padre: “Incontrammo il Milan, che orgoglio il rossonero”

Milan, parla il padre di Dani Olmo. L’uomo conferma i vecchi incontri col club rossonero e ammette: “Qualsiasi calciatore dovrebbe essere orgoglio di quella maglia” 

Dani Olmo
Dani Olmo (©Getty Images)

Milan, Dani Olmo resta sempre sullo sfondo. Attaccante classe 98 in forza alla Dinamo Zagabria, lo spagnolo non è mai uscito dai radar rossoneri ed è considerato un potenziale piano B per il reparto offensivo.

Il padre Miquel, intervenuto ai microfoni di Calciomercato.com, ha fatto chiarezza sul sul futuro del figlio. L’uomo non solo ha confermato gli incontri col Diavolo nella precedente gestione con Leonardo, ma ha anche indirettamente aperto uno spiraglio per il futuro.

Olmo, il padre: “Incontrammo il Milan”

Sarà addio già quest’estate? Il papà del calciatore replica così: “In questo momento non lo so, Dani ha un contratto con la Dinamo. Il club conosce la nostra volontà di andare via, crediamo che sia il momento giusto. Non solo per gli obiettivi di Dani ma anche per la Dinamo stessa: possono fare una buona e interessante operazione economica. Dani deve avere la possibilità di andare in un campionato di primissimo livello. Sono tanti i club che si sono interessati ma non posso fare nomi o l’elenco per rispetto di essi”.

A proposito del Milan, invece, ha fatto una rivelazione interessante: “E’ vero, abbiamo incontrato il Milan quando c’era Leonardo. Non so se il suo addio, o il cambio di direzione sportiva o il fatto che non sono riusciti a trovare un accordo con la Dinamo ha raffreddato l’interesse”. 

Il padre di Olmo ha confermato che l’interesse del Milan era concreto. La trattativa ora potrebbe tornare calda? “Non lo so sinceramente, non è una domanda da fare a me – spiega -. Quello che posso dire che il Milan è uno dei club più grandi, per qualsiasi calciatore di livello deve essere un orgoglio e una possibilità giocare con quella maglia”.

Il giocatore vuole il salto di qualità e continuità

In Serie A, intanto, non c’è stata soltanto il Milan a muoversi per l’attaccante 21enne, schierabile sia come esterno che trequartista: “Abbiamo avuto due riunioni in Italia, una con il Milan e una con un altro grande club. Per raggiungere un accordo serve trovare un’intesa con la Dinamo Zagabria”. 

Meglio un club medio.alto dove avrebbe continuità piuttosto che una big europea ma senza giocare. Olmo senior ha le idee chiare: “Mio figlio vuole giocare: se dovesse arrivare il Real Madrid o il Barcellona ma senza possibilità di giocare, non sarebbe una buona tappa per lui”.

La valutazione è la stessa: 40 milioni di euro. Lo conferma anche lo stesso Miquel Olmo. Una cifra che il Milan sicuramente non spenderà. In Spagna negli ultimi giorni si parlava di una trattativa avviata tra l’Ajax e la Dinamo Zagabria. Da vedere se i Lancieri riusciranno a strappare un accordo al club croato.