L’attaccante argentino Rodrigo De Paul ha ammesso di aver ricevute diverse offerte in estate, tutte però rispedite al mittente.

Rodrigo De Paul
Rodrigo De Paul (©Getty Images)

Uno dei maggiori talenti del campionato di Serie A, richiestissimo dalle big internazionali, ha scelto di restare nella sua attuale squadra.

Rodrigo De Paul era indicato fin dalla conclusione della scorsa stagione come uno dei possibili ‘crack’ di mercato dell’estate 2019. Una nomea però rimasta tale, visto che l’Udinese ha scelto di trattenerlo, chiedendo cifre molto alte per il cartellino del calciatore argentino classe 1994.

Dal ritiro della Nazionale argentina, De Paul ha spiegato ciò che è realmente accaduto in estate, visto che le offerte ufficiali non sono mancate. Ma il suo destino è quello di restare in Friuli: “Il mercato è finito finalmente, ora sono più tranquillo. Sono stati mesi difficili, pieni di voci e chiacchiere. Sono contento di restare a Udine, la società ha respinto tutte le offerte arrivate in estate e per me è un segnale importante”.

Anche il Milan aveva sondato il terreno per questo esterno d’attacco, abile a giocare anche come seconda punta o trequartista. Ma la scelta di restare a Udine è qualcosa che lo tocca nel profondo: “Sono felice, perché la società ha fatto di tutto per trattenermi. Inoltre devo molto all’Udinese, grazie a loro sono riuscito a raggiungere la convocazione nella Nazionale maggiore argentina”.

Milan, non solo acquisti: tutti i colpi estivi sfumati