Alessio Romagnoli ha conquistato il record di passaggi riusciti in una partita di Serie A. Ha battuto se stesso contro l’Udinese.

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Il Milan ha dominato in lungo e in largo contro l’Hellas Verona e per ovvi motivi. Infatti per settanta minuti, la squadra di Ivan Juric ha giocato con un uomo in meno a causa dell’espulsione sacrosanta di Stepinski.

I rossoneri hanno schiacciato gli avversari nella loro area di rigore praticamente per tutto il match, sbloccato poi soltanto da un calcio di rigore di Krzysztof Piatek e conquistato da Hakan Calhanoglu. Fitta la rete di passaggi fra difensori e centrocampisti, spesso però abbiamo visto un possesso palla sterile e fine a se stesso. Questo ha favorito la statistiche già ottime dei centrali rossoneri.

Milan, il record di Romagnoli

Come sottolinea OptaPaolo infatti, Alessio Romagnoli ha registrato il record di passaggi riusciti in un match di Serie A: 95. Il capitano rossonero ha battuto il suo stesso risultato ottenuto alla prima giornata contro l’Udinese, 92. Sicuramente è stato più semplice per lui raggiungere questo traguardo, visto che la maggior parte sono passaggi semplici e sempre all’uomo più vicino (Mateo Musacchio è quello che ne riceve di più).

Ma comunque resta un dato da evidenziare perché fare passaggi precisi e puliti non è mai una cosa scontata. Tra l’altro Romagnoli è uno che cerca spesso anche il passaggio alto oppure quello fra le linee. Conferma di avere un’ottima tecnica di base ma può ancora migliorarla. Con un allenatore come Giampaolo che è sempre alla ricerca del controllo del pallone, può crescere ancora sotto questo aspetto.

Intercettazione Bonucci: “Contestato per attaccare la Juventus”