CorSport – Milan, Spalletti ha già rifiutato: il retroscena

Luciano Spalletti ha già detto no al Milan: lo rivela il Corriere dello Sport oggi in edicola. Ora resta una mini lista ma che non convince al 100%. Dettagli e retroscena. 

Luciano Spalletti, 'no' al Milan
Luciano Spalletti (©Getty Images)

Milan, Luciano Spalletti ha già detto no: lo rivela Alfredo Pedullà attraverso le colonne del Corriere dello Sport oggi in edicola. Netto rifiuto del tecnico toscano al primo sondaggio rossonero.

Una posizione definitiva e irrevocabile. E che non avesse gran voglia di accettare l’eventuale incarico rossonero, lo si era intuito già dalle recenti dichiarazioni: “Io al Milan? Che c’azzecco, ho un contratto con l’Inter. Lasciate lavorare Giampaolo, è l’astro nascente del calcio italiano. Sono fuori perché mi hanno fatto fuori”. 

Ma sarebbe stata comunque una pista estremamente difficile. Spalletti, infatti, è legato da un contratto fino al 2021, con un ingaggio di 4.5 netti a stagione per un totale di 13 lordi. Per avere l’idea di quanto fosse complicato lo scenario, basta pensare che Giampaolo ne percepirebbe 7 lordi fino alla stessa data considerata.

Ora resta una mini lista ma che non convince al 100%. Andriy Shevchenko non si libera, Claudio Ranieri è stato scartato e Rudi Garcia comprende troppi punti di domanda. Il ritorno di Gennaro Gattuso – rivela il CorSport – sarebbe possibile solo se saltassero due su quattro tra Paolo Maldini, Zvonimir Boban, Frederic Massara e Ivan Gazidis.

Si parla di Marassi come ultima chance per Marco Giampaolo, ma la sua panchina – rivela il CorSport – probabilmente se l’è già giocata. Ora è solo questione di tempo. E’ in arrivo un nuovo e terribile terremoto in casa Milan.

Milan, Giampaolo: “Arrendersi? Mai. Non vado via, troveremo una soluzione”