Home Calciomercato Milan Retroscena Milan: contatti concreti in estate con Benatia

Retroscena Milan: contatti concreti in estate con Benatia

Secondo recenti rivelazioni, il Milan aveva in pugno in estate Mehdi Benatia, ma l’operazione non si è concretizzata per pochissimo.

Mehdi Benatia
Mehdi Benatia (©Getty Images)

Uno degli obiettivi principali del Milan durante la scorsa estate di calciomercato era quello di rinforzare a dovere la difesa, con un nuovo centrale affidabile.

I rossoneri hanno scelto di puntare alla fine su Leo Duarte, stopper brasiliano classe ’96 in arrivo dal Flamengo che finora non è riuscito ancora a dimostrare il suo valore, visto che ha giocato soltanto una gara da titolare contro il Genoa.

Ma prima di acquistare Duarte, i dirigenti rossoneri avevano in pugno un altro stopper, di maggiore qualità ed esperienza rispetto al brasiliano appena citato.

Chi è Zeki Celik: il terzino destro cercato dal Milan

Calciomercato Milan, Benatia tentazione estiva dei rossoneri

Il difensore in questione è Mehdi Benatia, centrale marocchino classe 1987, ex Udinese, Roma e Juventus e attualmente di proprietà del Al-Duhail, compagine del campionato qatariota.

Come riportato dal giornalista Nicolò Schira della Gazzetta dello Sport, Benatia era stato contattato personalmente da Paolo Maldini e Frederic Massara, accettando di fatto la proposta contrattuale del Milan e l’idea di ritornare in Italia dopo l’esperienza in medioriente.

 

Il problema ha riguardato però l’Al Duhail: la società proprietaria del suo cartellino ha scelto di non liberare Benatia, avendo investito tanto sul marocchino durante la sessione di gennaio 2019.

La pista si è così raffreddata, anche se l’ex juventino avrebbe volentieri fatto le valigie per riproporsi in Serie A. A quel punto il Milan ha scelto di virare su Duarte per 11 milioni di euro.

Gazzetta – Wolverhampton, a gennaio nuovo assalto a Kessie