Suso: “Primo derby momento più bello. Preferisco cibo spagnolo”

Jesus Suso non sta attraversando un momento positivo con il Milan. Lo spagnolo ai microfoni dello sponsor Puma ha raccontato il momento più bello in rossonero.

Il momento di Jesus Suso con il Milan non è particolarmente positivo. Non solo i risultati tutt’altro che entusiasmanti della squadra, ma anche le sue prestazioni spesso esageratamente negative.

Spesso è stato preso di mira dai tifosi, più o meno ingenerosamente. Lo spagnolo ha grandi qualità tecniche, ma spesso si limita a giocate non di alto livello.

In troppe partite si estranea dal gioco, non partecipando attivamente né alla fase offensiva né a quella difensiva. Un momento negativo parecchio lungo, che si porta dietro da troppo tempo.

Dall’esordio a oggi: il prima e dopo di Donnarumma – FOTO

L’intervista della Puma a Suso

Oggi prima e durante la seduta d’allenamento che ha svolto a Milanello, è stato più volte ripreso dalle telecamere dello sponsor tecnico suo e del club, Puma. Ha brevemente raccontato alcuni suoi pensieri e ricordi.

Gli è stato anzitutto chiesto se ricorda il suo momento migliore da quando veste la maglia rossonera: “La prima partita contro l’Inter, era il mio primo derby col Milan. Ricordo di aver segnato due gol ed era il mio compleanno, la mia famiglia e i miei amici erano lì a San Siro… è stato il momento più bello avuto finora”.

Era il 20 novembre 2016, in quel Milan-Inter Suso segnò una straordinaria doppietta. La partita però finì sul 2-2, con il pareggio-beffa subito dai rossoneri nel finale con Perisic. In panchina per l’Inter c’era Stefano Pioli. Corsi e ricorsi storici.

Infine una domanda culinaria. Se preferisce il cibo spagnolo o quello italiano: “La verità è che si tratta di una domanda difficile. Dico Spagna perché è il mio paese…”.

Il Milan dimentica Giampaolo: Pioli insiste su un aspetto