Milan, rivoluzione con la Spal? Pioli pronto a cambiare la formazione

Sarà una squadra molto diversa quella rossonera in vista del match di giovedì in casa contro la Spal, quando Pioli cercherà la prima vittoria.

Roma-Milan
Roma-Milan (©Getty Images)

I risultati non arrivano, le prestazioni latitano. Il Milan anche sotto la guida di Stefano Pioli non riesce a sterzare, a trovare lo spirito giusto per rilanciarsi.

Ieri all’Olimpico i rossoneri hanno pagato i cali di concentrazione ed un’organizzazione di gioco tutt’altro che irreprensibile, venendo sconfitti da una Roma coraggiosa ma in piena emergenza.

In vista del prossimo turno, quando giovedì il Milan ospiterà la Spal al ‘Meazza’, i rossoneri potrebbero cambiare molto della formazione titolare, visto che Pioli si è detto scontento per l’atteggiamento corale nell’ultimo match.

Possibile chance dal 1′ minuto per coloro che sono rimasti in panchina ieri, magari al posto di chi ha deluso maggiormente. A cominciare da Davide Calabria, che dovrebbe tornare titolare nel ruolo che ieri ha ricoperto un più che deludente Andrea Conti.

A centrocampo Biglia e Paquetà continuano ad arrancare, non è da escludere dunque che contro gli emiliani possa arrivare il turno di elementi più freschi come Bennacer, in cabina di regia, e Krunic finalmente dall’inizio come mezzala destra.

Anche l’attacco dovrebbe vedere alcuni cambiamenti: Rafael Leao dovrebbe riposare e lasciare il posto al bomber Piatek, ieri sera in campo solo nel concitato finale. E scalpita anche Ante Rebic, che potrebbe dare riposo ad un Suso che finora rispecchia l’animo del Milan odierno: pieno di promesse, ma scarno e scialbo dal punto di vista della prestazione.

Milan Femminile, Giacinti: “Vieri mio idolo, non ci aspettavamo questo seguito”