Suso, c’è il Siviglia: idea scambio, il Milan aspetta l’offerta

Su Suso c’è il Siviglia. Gli andalusi pensano a soldi più una contropartita tecnica. Una vecchia conoscenza della Serie A!

Jesus Suso Siviglia
Jesus Suso (©Getty Images)

Il rapporto fra Jesus Suso e il Milan è sempre più ai minimi termini. Più che altro lo spagnolo proprio non va più giù ai tifosi, stufi delle sue prestazioni negative e dell’insistenza degli allenatori su di lui. Prima Gattuso, poi Giampaolo e ora Pioli.

Gennaio si avvicina e la società ascolterà qualsiasi offerta. Calciomercato.it riporta l’interesse del Siviglia per l’esterno dei rossoneri, che più volte ha espresso il desiderio di tornare in patria a giocare. Sarebbe una buona piazza per lui e un’ottima cessione per il Diavolo, che così potrebbe far cassa e realizzare una plusvalenza importante. Infatti Suso arrivò al Milan nel gennaio del 2014 a parametro zero dal Liverpool, quindi sarebbe un’operazione ad hoc per questioni di bilancio. Ha una clausola di 38 milioni che gli andalusi vorrebbero ammortizzare con l’inserimento di una contropartita tecnica.

Suso, opportunità finite: da Castillejo all’idea Conti, tutte le alternative

Siviglia-Suso: Vazquez al Milan?

Stando alle informazioni di Calciomercato.it, il Siviglia starebbe pensando di offrire Franco Vazquez, vecchia conoscenza della Serie A per il suo trascorso al Palermo. E proprio in quegli anni veniva spesso accostato al Milan, ma poi ha preferito la Spagna. Adesso però prenderebbe in considerazione l’idea di tornare e il Diavolo, nonostante tutto, ha sempre un fascino unico. A lui però il Siviglia dovrà per forza aggiungere un conguaglio economico. I rossoneri attendono un’offerta ufficiale e poi è probabile che la prenderanno in considerazione. Per ora, come sempre, parliamo soltanto di ipotesi.

Chiaramente questa situazione non può andare avanti ancora per molto. E’ evidente che Suso non è adatto al Milan e il Milan non è adatto a Suso. Ci sono stati dei momenti positivi ma tantissimi negativi. E uno di questi va avanti ormai da mesi e mesi. Paolo Maldini e Zvonimir Boban dovranno pensare a come risolvere nel miglior modo possibile questa storia. Come detto, la cessione fa felici tutti. Sotto ogni punto di vista.

Nuovo San Siro, comunicato Milan e Inter: “Rispetteremo i tempi”