Home Milan News SPAL, la rabbia di Semplici: “Bennacer andava espulso”

SPAL, la rabbia di Semplici: “Bennacer andava espulso”

Semplici, a fine partite, si è lamentato di alcuni episodi arbitrali, cioè un presunto fuorigioco di Piatek (che non c’è) prima dl gol di Suso e l’espulsione di Bennacer.

semplici milan spal
Leonardo Semplici (©Getty Images)

Il Milan ha vinto meritatamente questa sera contro la SPAL a San Siro. Si tratta della seconda vittoria in casa di questo campionato, la prima in assoluto di Stefano Pioli da quando allena questa squadra. La prestazione però non ha ancora convinto.

Leonardo Semplici, allenatore degli emiliani, è arrivato ai microfoni di Sky Sport un po’ arrabbiato per alcuni episodi. Ecco, di seguito, le sue dichiarazioni e le situazioni a cui fa riferimento: “Vorrei rivedere alcune situazioni, lo so che la SPAL fa meno appeal. Abbiamo un budget differente, ma lavoriamo tanto. In tre anni non ho mai parlato degli arbitri ma mi piacerebbe rivedere certe cose. Mi piacerebbe vedere sempre le cose giuste“.

Dopo ha spiegato che si riferiva alla posizione di Krzysztof Piatek sulla punizione fischiata per fallo di Cionek; da lì è nato il gol di Jesus Suso. In realtà Sky ha mandato in onda immediatamente le immagini e il polacco è pienamente in gioco. Semplici ha subito ammesso che il fuorigioco non c’era e poi si è complimentato con il Milan per la vittoria.

Invece resta convinto che Ismael Bennacer andava espulso. Secondo lui a dieci minuti dalla fine l’algerino ha fatto un fallo da secondo giallo e andava buttato fuori. Ora non sappiamo qual è l’episodio preciso a cui fa riferimento, ma non ci sembra di aver visto qualcosa di troppo eclatante. Sicuramente l’ex Empoli è un po’ troppo irruento negli interventi e deve migliorare.

Milan-SPAL 1-0, finalmente Suso: gol e highlights – VIDEO