Home Milan News Milan, Krunic: “Voglio essere titolare. Esordio a San Siro? Che paura”

Milan, Krunic: “Voglio essere titolare. Esordio a San Siro? Che paura”

Altre dichiarazioni di Rade Krunic, centrocampista ex Empoli che si sta prendendo finalmente spazio e fiducia all’interno di Milanello.

Rade Krunic
Rade Krunic (©Getty Images)

La prova di Rade Krunic contro la Lazio è stata giudicata positiva dalla maggior parte dei quotidiani e degli opinionisti, una bella sorpresa per il centrocampo del Milan.

Esordio da titolare finalmente per Krunic, arrivato in rossonero la scorsa estate per 8 milioni di euro ma mai considerato importante dall’ex tecnico Marco Giampaolo.

Il bosniaco ex Empoli, dopo un inizio di stagione da riserva, sta finalmente trovando spazio all’interno del club rossonero. Il 26enne vuole sfruttare la sua grande occasione, come ribadito oggi nell’intervista rilasciata a Sportmediaset.

Krunic ribadisce: “Milan, voglio continuare ad essere protagonista”

Il centrocampista non si accontenta della sua prima prestazione da titolare contro la Lazio di domenica scorsa, ma ha confermato di voler diventare un protagonista della squadra di mister Pioli.

Queste le sue speranze per il prossimo futuro: “Il mio obiettivo è quello di continuare a giocare da titolare e darò il massimo per questo. Arrivare al Milan era il mio sogno e l’ho realizzato. So che il momento non è dei migliori, ma personalmente sto bene e ho tanto entusiasmo”.

Grandi emozioni per Krunic prima dell’esordio da titolare: “Contro la Lazio è stata la mia prima volta dall’inizio. Avevo giocato già due volte partendo dalla panchina, ma non è la stessa cosa. Peccato per il risultato negativo, altrimenti sarebbe stata una giornata pazzesca e indimenticabile. Prima dell’esordio a San Siro avevo molta paura, ero nervoso. Ma poi tutto è stato più facile, credo sia normale per un momento così importante”.

Infine il bosniaco ha parlato di come poter risollevare una classifica decisamente negativa: “Contro la Lazio abbiamo dimostrato determinazione e coraggio, volevamo vincere. E’ andata male purtroppo, ma si è vista l’anima della squadra. Continuando così riusciremo sicuramente a rialzarci”.

Krunic: “Sconfiggere la Juventus per svoltare. Milan più determinato con Pioli”