Ancelotti verso l’Everton: i dettagli dell’intesa raggiunta

Carlo Ancelotti sarà il prossimo allenatore dell’Everton, salvo sorprese. Accordo raggiunto sul contratto, ora la risoluzione con il Napoli e poi firma.

Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti (©Getty Images)

Carlo Ancelotti sembra veramente ad un passo dal trasferimento all’Everton. Conclusa con l’esonero l’avventura a Napoli, l’allenatore emiliano vuole subito rimettersi in gioco.

Tornerà in Premier League, dove allenò il Chelsea tra il 2009 e il 2011 vincendo tre trofei nazionali. Stavolta si tratta di un club con ambizioni diverse e che naviga in cattive acque. Infatti, la classifica vede i Toffees solamente sedicesimi con soli 3 punti di vantaggio sulla zona retrocessione.

A inizio dicembre l’esonero di Marco Silva, sostituito dall’allenatore ad interim Duncan Ferguson. La dirigenza si è presa il tempo per valutare più opzioni e adesso sta affondando il colpo su Ancelotti, che ieri è volato in Inghilterra per trattare direttamente e raggiungere un accordo.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, l’intesa tra le parti è stata pressoché raggiunta. Manca solamente la firma del tecnico emiliano, che assieme al suo avvocato sta rileggendo il contratto e poi ci sarà il ritorno a Napoli per la risoluzione contrattuale col club campano. Il patron Aurelio De Laurentiis non ostacolerà l’operazione, anzi libera volentieri Carletto.

Ancelotti firmerà un accordo da 4 anni e mezzo con l’Everton e sarà seguito dallo stesso staff avuto a Napoli, tranne il preparatore dei portieri e come vice il figlio Davide e Duncan Ferguson. L’ingaggio dovrebbe aggirarsi sui 4,5 milioni netti annui. Il debutto sulla panchina della seconda squadra di Liverpool dovrebbe avvenire il 26 dicembre nella partita contro il Burnley.

Milan-Inter, comunicato ufficiale dopo l’incontro col Comune: “Coesistenza di due stadi non sostenibile”