Milan, ora Piatek va salvato: la possibile soluzione 

Milan, adesso va salvaguardato un patrimonio tecnico e soprattutto economico come Krzysztof Piatek. Il CorSport oggi in edicola avanza un suggerimento. Ecco una possibile soluzione. 

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Salvare il soldato Krzysztof Piatek: come evidenzia il CorSport di oggi, ora dovrà essere questa la nuova priorità in casa Milan. Principalmente per una questione di bilancio, oltre che per un discorso meramente tecnico e competitivo. E se c’è qualcuno capace di riaccendere quel talento smarrito, questo si chiama proprio Zlatan Ibrahimovic.

La soluzione – suggerisce il quotidiano – potrebbe essere infatti quel 4-3-1-2 giampaoliano accantonato da Stefano Pioli. L’inserimento di un trequartista (magari Lucas Paquetá) al costo dell’inevitabile sacrificio di un esterno stile Suso. Il tutto però per avere un super tandem Ibrahimovic-Piatek. L’alternativa, invece, potrebbe essere anche un più basico un 4-4-2, con Suso e Giacomo Bonaventura esterni o Hakan Calhanoglu e Paquetá.

Un tentativo per cui varrebbe la pena, considerando che i numeri offensivi sono una sentenza: 16 reti totali da inizio campionato a oggi. Una miseria, nonché tra i peggiori reparti offensivi dell’intero campiaonto. Ma il fatto che Piatek ieri abbia trovato due goal, volendo, può essere letto già come un piccolo ma importante segnale di fiducia ritrovata grazie alla sola presenza in rosa dello svedese. Ora bisognerà capire come Pioli intenderà impostare tatticamente il suo nuovo Milan.

Poi è chiaro, sullo sfondo c’è anche il mercato come uscita d’emergenza. Ma la situazione – evidenzia il CorSport – è abbastanza chiara: se lo dai in prestito, dopo quanto speso a gennaio di un anno fa, si tratterebbe di un vero e proprio naufragio. Mentre cederlo a titolo definitivo, oggi, di certo non porterebbe in cassa la cifra desiderata. Ecco perché la via più semplice e funzionale potrebbe essere la soluzione Ibra. Ma a patto che si rimettano in discussioni le poche certezze tattiche finora acquisite.

Milan-Sampdoria, probabili formazioni: Ibrahimovic pronto dal primo minuto!