Home Calciomercato Milan Milan, idee Politano-Petagna in attacco. Piatek verso la Premier

Milan, idee Politano-Petagna in attacco. Piatek verso la Premier

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:39

Milan, Krzysztof Piatek sempre più verso la cessione: fissato il prezzo di partenza, la società ha già individuato i profili di Matteo Politano e Andrea Petagna per rinforzare l’attacco. 

Krzysztof Piatek Tottenham
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Il Milan e la Premier League, un asse che si fa sempre più caldo e forte in vista del rush finale di mercato. Asmir Begovic, Pepe Reina e ora anche Krzysztof Piatek. Perché come riferisce il Corriere dello Sport oggi in edicola, dopo la staffetta tra i due portieri, ora entrerà nel vivo anche la situazione riguardante il bomber polacco.

L’ex Genoa, giorno dopo giorno, sta intanto capendo che il suo spazio al Milan è sempre più ridotto. Prima la sostituzione contro la Sampdoria, poi direttamente la panchina a Cagliari. Ormai la scena è tutta di Zlatan Ibrahimovic e Rafael Leão, il nuovo tandem scelto dal club rossonero per questo 2020.

Milan, addio Piatek? I possibili sostituti

Il Milan, nel frattempo, ha escluso per la sua partenza qualsiasi formula se non quella dell’addio definitivo. Nessun prestito con diritto di riscatto: chi lo vuole dovrà posare cash ben 30 milioni di euro, la cifra minima stabilita dalla società per trattarne la cessione.

Dall’Inghilterra continuano a mettere il Tottenham di José Mourinho in pole position dopo l’infortunio di Harry Kane, ma resta vigile anche l’Aston Villa in quanto deve rimpiazzare Wesley fino al termine della stagione. E sempre dall’Inghilterra – rivela il CorSport – occhio anche ad Hakan Calhanoglu, sul quale è ricaduto l’occhio dell’Arsenal che ha chiesto informazioni.

Qualora Piatek salutasse davvero il Diavolo a gennaio, come possibile sostituto c’è soprattutto l’idea riguardante Matteo Politano. Il Milan ha già allacciato i contatti con gli agenti e con l’Inter, ma sullo sfondo c’è anche l’ex rossonero Andrea Petagna visto come possibile vice Ibrahimovic. Soprattutto con la Spal ultima in classifica, quel Milan che ha lasciato in lacrime sarebbe una grande tentazione per il 24enne di Trieste.

Effetto Ibrahimovic: in 30.000 per Milan-Spal. Ma Zlatan può riposare