Gazzetta – Milan-SPAL 3-0, pagelle: Castillejo il migliore, Rebic ritrovato

Le pagelle di Milan-SPAL 3-0 di Coppa Italia stilate oggi dalla Gazzetta dello Sport. Samuel Castillejo viene premiato, come Theo Hernandez. Unico bocciato Jesus Suso.

Samu Castillejo Milan
Samu Castillejo (©Getty Images)

Vittoria convincente del Milan a San Siro contro la SPAL in Coppa Italia. Un 3-0 netto e meritato che vale il passaggio ai quarti di finale. Di fronte ci sarà il Torino come avversario.

Oggi, come di consueto, La Gazzetta dello Sport ha stilato le pagelle della partita. Per quanto riguarda i rossoneri, è stato Samuel Castillejo ad essere premiato come migliore in campo. Lo spagnolo ha segnato il gol del 2-0 con un bellissimo tiro a giro e in generale è stato autore di un’ottima prestazione, confermando le buone impressioni di Cagliari. Deve continuare così.

Voto 7 sia per Samu che per Theo Hernandez, che ha realizzato il 3-0 con una fulminante conclusione di sinistro dalla distanza. L’ex Real Madrid continua ad essere capocannoniere del Milan assieme a Krzysztof Piatek, che si prende un 6,5 per aver segnato l’1-0 e aver servito l’assist-gol a Castillejo. Spreca anche due ghiotte chance, però ha dato qualche segnare di ripresa.

6,5 pure per Antonio Donnarumma e Ismael Bennacer. Il fratello di Gigio è stato attento tra i pali, solamente una volta è stato chiamato in causa seriamente e si è opposto al colpo di testa ravvicinato di Murgia evitando il 3-1. Invece l’ex Empoli ha servito l’assist a Piatek e in generale la sua prova è stata buona sia in interdizione che in costruzione del gioco.

La Gazzetta dello Sport dà 6 ad Andrea Conti, Alessio Romagnoli e Simon Kjaer. Quest’ultimo era all’esordio e si è ben comportato, anche se l’attacco della SPAL non è stato granché pericoloso ieri a San Siro. Medesimo voto per Rade Krunic e Giacomo Bonaventura, che fanno il loro compitino a centrocampo.

Sufficienza pure per Ante Rebic, che ha avuto una chance da titolare e ha sfornato tre assist puliti non sfruttati dai compagni. In mezzo anche qualche errore di troppo al momento di concludere, però il croato sembra essersi ritrovato. Unico 5,5 per Jesus Suso, subentrato a Castillejo tra i fischi e autore di una prova anonima con tanto di gol sbagliato su assist di Lucas Paquetà (senza voto secondo il quotidiano sportivo nazionale).

Piatek, gol e assist in Milan-SPAL: cambia il suo futuro?