Papà Caldara: “Al Milan nessuna possibilità di giocare”

Stefano Caldara, padre di Mattia, non si spiega perché non abbia giocato al Milan. Ecco la sua intervista a Tuttosport

Mattia Caldara ritorno Atalanta
Mattia Caldara (©Getty Images)

Mattia Caldara riparte dall’Atalanta. Il Milan, dopo un anno e mezzo di soli infortuni, ha smesso di crederci. Il difensore è tornato a Bergamo con la formula del prestito biennale con diritto di riscatto. Un’operazione che fa felice soprattutto il giocatore e Gasperini, meno il Milan.

Sono tanti infatti i dubbi legati a questo affare. In ogni caso c’era la forte volontà da parte del giocatore di tornare all’Atalanta, lì dove tutto è iniziato. E ha già fatto il debutto, da titolare, in Coppa Italia contro la Fiorentina. Perché Caldara già da qualche mese è completamente recuperato, il Milan però non ha mai provato a schierarlo. A spiegarlo è Stefano Caldara, il papà di Mattia.

Intervenuto a Tuttosport, l’uomo non si spiega come mai non abbia avuto possibilità di giocare in rossonero: “Oggi si sente bene, come ultimamente al Milan. Ha giocato con la Primavera tre volte ma non ha mai avuto la possibilità di tornare con la prima squadra. Si è allenato sempre bene, perché non provarlo? Pazienza, ormai è acqua passata. Nonostante le tante premesse, al Milan non c’è mai stata davvero la possibilità di entrare nelle rotazioni“.

IL MILAN SOGNA UNDER E OLMO: LE ULTIMISSIME