Home Milan News Theo Hernandez bomber, ora punta il record di Maldera

Theo Hernandez bomber, ora punta il record di Maldera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:31

Il Milan ha trovato in Theo Hernandez un terzino sinistro goleador. L’ex Real Madrid è arrivato a quota 6 gol totali dopo le marcature contro SPAL e Udinese.

Theo Hernandez Milan Udinese
Theo Hernandez (©Getty Images)

Theo Hernandez non smette di stupire. Anche in Milan-Udinese ha messo la sua firma segnando il gol del momentaneo 2-1. Non una rete banale, ma un bel tiro al volo di sinistro da fuori area che ha fulminato Juan Musso.

Si tratta della quinta marcatura in campionato e della sesta complessiva, considerando pure la Coppa Italia (gol alla SPAL). È lui il capocannoniere della squadra rossonera, sia in Serie A che considerando la stagione nel suo insieme. 6 gol totali, uno in più di Krzysztof Piatek (4 in campionato e 1 in coppa). Il Milan ha un terzino goleador, una vera scoperta visto che quando il francese è arrivato non ci si aspettava un simile rendimento.

Theo Hernandez può raggiungere Maldera?

Theo Hernandez con il gol di ieri sera ha raggiunto Christian Panucci, ultimo difensore milanista a firmare 5 gol in un campionato nel ‘95-96, e Serginho, altro terzino sinistro col vizio del gol che nel 2002-03 e nel 2004-05 aveva segnato 6 gol in tutte le competizioni, proprio come l’ex Real Madrid. È La Gazzetta dello Sport a mettere in evidenza questi dati oggi.

Adesso Hernandez può puntare all’Olimpo dei difensori bomber della storia rossonera in Serie A. Lui è comunque già sul podio. Davanti ha Agostino Di Bartolomei, che da stopper nel Milan ’84-85 segnò 6 reti in 29 presenze, e Aldo Maldera, vicecannoniere dello scudetto della stella nel ‘78-79 con 9 gol in 30 presenze. Quest’ultimo in quella annata arrivò a 13 marcature totali considerando pure Coppa Italia e Coppa UEFA.

Vedremo fino a che quota realizzativa si spingerà Theo, pagato in estate 20 milioni di euro e il cui valore è più che raddoppiato oggi. Un colpo voluto fortemente da Paolo Maldini, che volò a Ibiza per incontrarlo direttamente e convincerlo a trasferirsi al Milan. Un’operazione che è risultata un capolavoro, visto il rendimento del talento francese.

Calciomercato Milan | Rodriguez-Fenerbahce, brusca frenata: la situazione