Home Calciomercato Milan Milan, obiettivo Januzaj: può finanziarlo Suso. Carrasco sullo sfondo 

Milan, obiettivo Januzaj: può finanziarlo Suso. Carrasco sullo sfondo 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:37

Milan, Adnan Januzaj nuovo obiettivo per il centrocampo: l’agente conferma i contatti ma molto dipende da Suso. Nel frattempo rispunta anche Yannick Ferreira Carrasco. 

C’è anche Adnan Januzaj nel mirino del Milan, il multietnico talento classe 95 della Real Sociedad. Come infatti ribadisce Tuttosport oggi in edicola, si tratta di una delle potenziali operazioni a saldo zero che la società sta valutando in queste ore.

L’esterno nato a Bruxelles, il quale può agire sia in un 4-4-2 che in un 4-3-3, gradirebbe e non poso il passaggio in rossonero. Così già esistono contatti tra le parti, con un’operazione che potrebbe essere impostata sulla base del prestito con diritto di riscatto.

Milan, spuntano Januzaj e Carrasco

Ma le condizioni – assicura Ts – potrebbero cambiare ulteriormente qualora la società dovesse far cassa, tipo con una cessione di Suso la quale garantirebbe una piena plusvalenza. Januzaj è anche nel mirino della Roma come alternativa a Matteo Politano, ma il giocatore preferirebbe il Diavolo alla soluzione capitolina.

Una grossa conferma in merito è arrivata ieri direttamente dall’agente del giocatore, Dirk de Vriese, ai microfoni di Calciomercato.com: “Sì, posso confermare i contatti tra le due società. Se Adnan accettasse? Assolutamente sì”. Confermando, inoltre, anche che la situazione potrebbe essere strettamente legata alla partenza di Suso.

Ma sullo sfondo – rivela il quotidiano – resta anche un altro potenziale esterno, ovvero Yannick Ferreira Carrasco già seguito in passato dalla società milanista. Il giocatore, ancora in Cina, potrebbe essere riproposto ma molto dipenderebbe poi dai costi dell’operazione e dall’ingaggio richiesto dal giocatore.

Non è un mercato semplice quello del Milan ed è risaputo: dopo l’investimento per Zlatan Ibrahimovic, qualsiasi operazione in entrata dovrà dipendere da una precedente uscita. Condizionato dal controllo dei conti e dal rientro dal passivo quanto prima, la società ha ancora le mani legate.

Milan, Kessie-Calhanoglu potenzialmente in uscita: le ultime