Home Calciomercato Milan Milan, Kessie-Calhanoglu potenzialmente in uscita: le ultime 

Milan, Kessie-Calhanoglu potenzialmente in uscita: le ultime 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:01

Milan, non solo Suso, Piatek e Paquetá: come riferisce il CorSport oggi in edicola, anche Kessie e Calhanoglu sono potenzialmente in uscita. Le ultimissime in casa Diavolo. 

Franck Kessie cessione
Franck Kessie (©Getty Images)

Non solo Suso, Krzysztof Piatek e Lucas Paquetá. Anche Hakan Calhanoglu e Frank Kessie, potenzialmente, potrebbero lasciare il Milan. Ma se i primi sono ormai separati in casa, non si può di certo dire lo stesso per i secondi che, anzi, si stanno man mano rilanciando con Stefano Pioli.

Il talento turco, infatti, è rimasto fuori con Spal e Udinese solo per un problema al polpaccio, ma si è silenziosamente rilanciato col nuovo tecnico rossonero. L’ivoriano, invece, dopo le sofferenze iniziali, sta invece man mano riguadagnando terreno sul ‘rivale’ Rude Krunic.

Milan, sirene per Kessie e Calhanoglu

Ma al contempo c’è da considerare anche un bilancio maledettamente in rosso e da risanare al più presto, e questo spinge a non riflettere troppo in caso di opportunità. Così come riferisce il Corriere dello Sport oggi in edicola, davanti a un’eventuale offerta sostanziosa, nessuno dei due verrebbe trattenuto categoricamente. Anzi: entrambi verrebbero prontamente ceduti.

Tutto quindi dipenderà dalle possibili offerte last-minute. Ma per l’ex Atalanta è ormai rimasta solo la Premier League sullo sfondo. L’ipotesi di scambio con l’Inter, infatti, è sfumata sia per Matteo Politano che per quanto concerne Matias Vecino.

Per Calhanoglu, invece, sarebbe emersa una richiesta di informazioni da parte dell’Arsenal. Ma mentre il primo è in scadenza nel 2022, sul secondo c’è in tal senso una maggior urgenza poiché la data fissata è per l’estate del 2021. E più ci si avvicina a questa e più il prezzo, inevitabilmente, scende. Circa 25 milioni di euro è la richiesta per il mediano, mentre attorno ai 15 dovrebbe assestarsi la valutazione dell’ex Bayer Leverkusen classe 94.

Nuovo stadio, il doppio progetto per recuperare San Siro