Home Calciomercato Milan Milan, il Leicester City continua a monitorare Calhanoglu

Milan, il Leicester City continua a monitorare Calhanoglu

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:21

Hakan Calhanoglu ha un contratto in scadenza a giugno 2021 con il Milan e nel mercato estivo potrebbe partire. Il Leicester City osserva la sua situazione del giocatore rossonero.

Hakan Calhanoglu Stefano Pioli AC Milan
Hakan Calhanoglu e Stefano Pioli (©Getty Images)

Nelle ultime due partite Hakan Calhanoglu ha segnato tre gol decisivi e si spera siano un segnale di una svolta. Dal turco ci si aspetta da anni un salto di qualità definitivo. Le doti tecniche non gli mancano, la continuità nell’incidere sì.

Questi mesi saranno molto importanti anche per decidere il suo futuro. Infatti, il suo contratto scade a giugno 2021 e al momento le possibilità di un rinnovo rimangono basse. Solamente una notevole crescita del rendimento spingerebbe la dirigenza rossonera a proporgli un prolungamento. Altrimenti, in estate maturerà la cessione.

Leggi anche -> Alta tensione contro basso profilo: Conte e Pioli, derby degli opposti

Calciomercato Milan, Calhanoglu interessa al Leicester City

A un anno di distanza dalla scadenza del contratto un calciatore come Calhanoglu può rappresentare un’occasione per più squadre. Vero che finora l’ex Bayer Leverkusen non ha reso secondo le aspettative, però il centrocampista offensivo classe 1994 ha ancora un’età che gli permette di avere margini di miglioramento e di crescere in futuro.

Tra le società che monitorano Calhanoglu c’è il Leicester City. A rivelarlo sono i colleghi di calciomercato.com. Il numero 10 del Milan è stato già accostato già in passato al club inglese, che a fine stagione potrebbe fare un tentativo concreto per assicurarsi il giocatore. Paolo Maldini, Zvonimir Boban e Frederic Massara eventualmente valuteranno le offerte che arriveranno.

Calhanoglu ha davanti a sé mesi importanti per dimostrare il proprio valore. Può guadagnarsi una conferma dal Milan oppure essere ceduto. Intanto è importante che dia il massimo in campo. Domenica a San Siro c’è il derby contro l’Inter e sarà un appuntamento giusto nel quale tirare fuori il 100%.

Leggi anche -> Balotelli: “Ecco cosa penso del ritorno di Ibrahimovic al Milan”