Piatek sbaglia a porta vuota. Poi segna su rigore | VIDEO

VIDEO – Piatek sbaglia un gol a porta vuota e un altro da solo davanti al portiere in Dusseldorf-Hertha. Alla fine segna su rigore la rete del 3-3.https://www.milanlive.it/2020/02/28/milan-news-andre-silva-doppietta-salisburgo-eintracht/

L’impatto di Krzysztof Piatek in Bundesliga non è stato devastante come fu col Milan un anno fa. In cinque presenze fra campionato e DFB Pokal, il polacco ha segnato soltanto un gol. L’ex rossonero questa sera ha segnato la seconda rete in Germania, ma di certo non è stata una serata brillantissima.

Piatek infatti durante il primo tempo di Dusseldorf-Hertha Berlino, ha sbagliato due gol clamorosi. Il primo praticamente a porta vuota: dopo aver superato il portiere avversario, il giocatore da fondo linea non è riuscito a metterla dentro. La palla ha prima preso il palo e poi, attraversata tutta la porta, ha finito la sua corsa in rimessa dal fondo. Sicuramente non era semplicissimo, ma uno come lui, attaccante di razza, avrebbe dovuto far gol senza problemi.

Piatek, due errori clamorosi

Non è finita. Ancora durante il primo tempo, Piatek si è mangiato un’altra rete incredibile. Praticamente tutto solo davanti al portiere, ha cercato il tiro piazzato ma si è fatto ipnotizzare. Un altro gol divorato dal polacco che, un anno fa, non avrebbe mai sbagliato. Chiara la reazione del compagno di squadra che si aspettava un passaggio. Era un’opzione, ma da lì bisogna far gol.

Alla fine, intorno al 75′, ha segnato il gol del 3-3 (risultato finale) su rigore. Una rete importante perché ha consentito all’Hertha di pareggiare una partita incredibile e ricca di emozioni. La prima per lui in Bundesliga. Nei minuti di recupero, però, nella fase cruciale della gara, l’allenatore lo ha richiamato in panchina per inserire Ibisevic. C’è da dire che Piatek era stanco dopo una partita di grande sacrificio. In Germania si aspettavano qualcosa in più da lui. Stasera ha sbagliato due gol davvero incredibili ma ha trovato comunque un gol importante. Vedremo se riuscirà a rialzare la testa.

LEGGI ANCHE: ANDRE SILVA, DOPPIETTA IN EUROPA LEAGUE: IL MILAN SORRIDE