Andre Silva, doppietta in Salisburgo-Eintracht: eguagliato Rebic, il Milan sorride

Il Milan spera nella crescita di Andre Silva per facilitare lo scambio con Ante Rebic: per il portoghese nel pomeriggio doppietta in Europa League.

Andre Silva Europa League
Andre Silva (©Getty Images)

Andre Silva come Ante Rebic. L’attaccante portoghese ha raggiunto quota sette gol con l’Eintracht Francorforte questa sera, eguagliando il numero di reti con la maglia del Milan del collega croato.
Il portoghese, dopo un avvio di stagione scoppiettante con 3 centri nei primi 4 match, si è perso per strada anche per via di una condizione fisica non eccellente. A febbraio, però, sembra essere tornata la luce e l’ex Porto ha iniziato nuovamente a segnare: prima in Coppa di Germania, contro il Lipsia, poi in campionato con l’Augusta e infine questa sera in Europa League.

LEGGI ANCHE: CALCIOMERCATO MILAN | CALHANOGLU, C’E’ IL GALATASARAY: ECCO IL PREZZO

Doppietta d’autore

Andre Silva Eintracht Francoforte
André Silva (©Getty Images)

L’Eintracht Francoforte ha superato i sedicesimi di finale contro il Salisburgo: dopo il 4-1 dell’andata i tedeschi hanno pareggiato 2-2 grazie alla doppietta di Andre Silva. Il portoghese prima ha trafitto il portiere avversario con un preciso colpo di testa, poi con un tiro a giro dal limite dell’area.

I gol totali in stagione con la maglia dell’Eintracht sono dunque adesso sette. La speranza è che il portoghese non si fermi, continuando a dare il suo apporto ai tedeschi. Solo così il Milan potrà sedersi attorno ad un tavolo e sperare di portare a termine la trattativa avviata la scorsa estate.

LEGGI ANCHE: MILAN, UFFICIALE: MATTEO GABBIA RINNOVA

Doppio filo

Ante Rebic Milan Torino news
Ante Rebic decisivo in Milan-Torino (©Getty Images)

Come ricorderete l’affare che ha portato Andre Silva in Germania e Ante Rebic al Milan si è concluso nelle ultime del calciomercato estivo. Tutto troppo veloce, tanto che le due società hanno deciso di chiudere momentaneamente l’affare con un doppio prestito biennale, senza diritto di riscatto. Un doppio prestito semplice che rischia di far cambiare le valutazione dei due calciatori.
Negli ultimi giorni, il prezzo di Rebic, dopo i sette gol, è così schizzato alle stelle, passando da 25 a 40 milioni di euro.

Difficile che questo risulti essere il costo finale anche perché dopo i due anni di prestito, per entrambi i calciatori resterà solo un anno di contratto con le rispettive squadre. Tirare troppo la corta sarebbe dunque un rischio troppo grosso: la speranza è che Andre Silva riesca a convincere così come Ante Rebic in modo tale da poter chiudere il doppio affare il prima possibile.

LEGGI ANCHE: ROMAGNOLI: “STRANO GIOCARE A PORTE CHIUSE. CI MANCHERANNO I TIFOSI”