CorSport – Gazidis pensa a Capello per il nuovo Milan

Pazza idea dell’amministratore delegato rossonero. Gazidis vuole consegnare l’area tecnica all’ex allenatore, vincitore di molti trofei.

Fabio Capello
Fabio Capello (©Getty Images)

La rottura interna del management Milan sembra portare quasi certamente ad una soluzione: l’addio di alcuni dirigenti a fine campionato.

Paolo Maldini e soprattutto Zvonimir Boban potrebbero essere messi alla porta. Una decisione presa da Elliott Management con l’avallo di Ivan Gazidis, l’attuale amministratore delegato rossonero che gode della stima della proprietà.

Secondo il Corriere dello Sport domani Gazidis incontrerà in sede a via Aldo Rossi proprio Boban e Maldini. Una riunione organizzata per fare il punto della situazione e capire se vi saranno margini di riconciliazione, anche se al momento appare difficile che i tre dirigenti siano concordi sul futuro del club.

In caso di rottura, Gazidis ha già un accordo informale con Ralf Rangnick, che diventerebbe nuovo allenatore-dirigente del nuovo Milan. Ma si parla anche di un’altra figura, un uomo di calcio che conosce bene il settore e che possa dare una mano nella gestione generale.

L’idea di Gazidis potrebbe essere quella di richiamare in causa Fabio Capello. L’ex allenatore del Milan sarebbe l’uomo giusto per fare da trait d’union fra squadra, settore tecnico e dirigenza. Un personaggio di polso che ha lasciato ottimi ricordi dalle parti di Milanello.

Capello ha guidato in carriera il Milan dal 1991 al 1996, più una parentesi nel 1998. Ha portato a casa in questa esperienza rossonera numerosi trofei: 4 Scudetti, 3 Supercoppe italiane, una Champions League e una Supercoppa Europea.

LEGGI ANCHE: POSSIBILE UN’ALTRA RIVOLUZIONE IN CASA MILAN