Home Milan News Coronavirus, Milanello blindato: niente contatti e visite

Coronavirus, Milanello blindato: niente contatti e visite

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31

Milanello, il centro sportivo del club rossonero, è letteralmente blindato: niente interviste e visite degli sponsor per evitare contatti con il personale esterno

Zlatan Ibrahimovic a Milanello
Zlatan Ibrahimovic a Milanello (Foto AC Milan)

L’emergenza Coronavirus ha mandato in tilt il mondo del calcio. Dopo giorni di navigare a vista, con partite rinviate in una data e poi in un’altra, la Lega di Serie A ha fissato i recuperi e con il decreto ministeriale, firmato dal Premier Giuseppe Conte, nella serata di ieri, si è deciso di giocare fino al 3 aprile a porte chiuse.

Milan-Genoa, che andrà in scena domenica alle ore 15.00 e non più alle 12.30, si disputerà dunque senza l’apporto dei tifosi. San Siro sarà praticamente blindato e lo sarà ancora di più Milanello.
Il centro sportivo di allenamento della squadra di Stefano Pioli – come racconta ‘Sky Sport’ – per fronteggiare l’emergenza Coronavirus ha deciso di sospendere le visite degli sponsor. Niente interviste e pochi addetti al lavoro per ridurre al minimo il contatto con i giocatori.

LEGGI ANCHE: UFFICIALE: CAMBIA L’ORARIO DI MILAN-GENOA DI DOMENICA