Milan deludente, il Genoa espugna San Siro

Milan Genoa
Milan-Genoa (©Getty Images)

Oggi a San Siro si è disputata Milan-Genoa, partita valida per la 26ª giornata del campionato Serie A 2019/2020. Il risultato finale premia gli ospiti, che vincono 2-1.

I gol rossoblu sono stati segnati nel primo tempo da Goran Pandev e Francesco Cassata. Nella ripresa i rossoneri hanno accorciato con Zlatan Ibrahimovic, senza però riuscire a completare al rimonta. Sconfitta pesante per il Diavolo, che non vince dal 17 febbraio e la cui corsa Europa League rischia di complicarsi parecchio.

Serie A, Milan-Genoa: cronaca e risultato finale

Il Milan parte con l’intento di fare la partita e crea qualche pericolo nell’area avversaria, ma al 7′ Sanabria vince un contrasto con Theo Hernandez ed entra in area riuscendo a servire bene Pandev per il tap-in vincente- Genoa in vantaggio a San Siro. Pessima la fase difensiva rossonera in questa azione.

La squadra di Pioli reagisce e macina gioco, ma i rossoblu chiudono bene gli spazi. Al 14′ ottimo inserimento di Cassata in area milanista, il suo tiro di prima intenzione finisce sull’esterno della rete. Al 16′ Rebic ci prova da fuori area, ma il pallone viene deviato sopra la traversa.

Al 17′ clamorosa chance sciupata da Ibrahimovic, che di testa a pochi passi dalla porta non riesce a fare gol. Perin respinge. Bello l’assist di Calhanoglu per lo svedese, che si era inserito nel modo giusto evitando il fuorigioco. Due minuti dopo Sanabria ci prova dalla distanza, Begovic respinge con una sorta di bagher da pallavolo.

Al 20′ ottimo assist di Ibrahimovic a Calhanoglu, il quale ha la chance di calciare a rete ma trova Perin pronto alla respinta. Altra occasione che il Milan doveva sfruttare. Il Genoa comunque non rinuncia a giocare e quando può si affaccia verso l’area rossonera, sfruttando soprattutto i propri esterni e i temibili inserimenti delle mezzali.

Al 27′ bravissimo Castillejo a fermare Criscito, che aveva saltato Conti e poteva involarsi verso la porta di Begovic. Sanabria e Pandev danno pochi punti di riferimento facendo molto movimento. Al 28′ Bennacer ci prova dalla distanza con il sinistro, pallone fuori di tanto. Poco dopo altra buona azione del Milan, ma Theo Hernandez in area sbaglia l’ultima giocata con un tiro-cross che finisce altissimo.

I ragazzi di Pioli non riescono a sfondare. Il Genoa contiene la manovra rossonera e si fa anche vedere più volte nella trequarti avversaria. Al 41′ gol di Cassata, i rossoblu avanti 2-0 a San Siro. Sul cross dalla destra di Biraghi è bravissimo il centrocampista 22enne ad anticipare Kessie e a mettere in rete a pochi passi dalla porta.

Nel primo e unico minuto di recupero tiro di Bennacer da fuori area deviato in angolo. Il Milan non riesce ad accorciare la distanza e il primo tempo si conclude con il risultato di 2-0 a favore del Genoa.

A inizio ripresa i rossoneri cercando di prendere in mano la partita per fare gol. Al 51′ Calhanoglu di sinistro arriva al tiro in area, ma non inquadra la porta. Al 56′ Pioli mette Bonaventura e Leao al posto di Calhanoglu e Rebic. Nicola inserisce Sturaro per Schone, invece. Al 62′ Behrami esce per infortunio e viene sostituito dal polacco Jagiello.

Bonaventura al 64′ prova la conclusione dalla distanza, ma non trova la porta. I rossoneri stanno schiacciando il Genoa, che si difende con le unghie e con i denti chiudendo gli spazi. Al 68′ da lontanissimo Bonaventura prova a beffare Perin, che però para senza affanni. Il Milan mantiene l’iniziativa, però Perin non crea chance clamorose.

Al 77′ Ibrahimovic accorcia le distanze per il Milan. Lo svedese è bravo a mettere in rete dopo che Soumaoro aveva murato con un braccio la botta di Bonaventura. Al 79′ entra Pinamonti per Pandev. La squadra di Pioli va all’assalto per fare il 2-2. All’81’ Ibrahimovic di testa non riesce a direzionare bene la palla su cross dalla sinistra.

All’84’ conclusione pericolosa di Bonaventura deviata in angolo. Il Milan non riesce a trovare spiragli per entrare in area e far male al Genoa. Cinque minuti di recupero concessi. Nel primo Pioli mette Calabria per Conti. Al 93′ Ibrahimovic di testa manda alto sugli sviluppi di un corner. Nonostante l’arrembaggio finale, i rossoneri non pareggiano. Genoa vincente a San Siro.