Spadafora contro la Lega Serie A: “Bisognava fermarsi prima”

Il Ministro dello Sport, Spadafora, critica la Lega Serie A: “Avrebbe dovuto assumere una responsabilità che non ha voluto assumere”.

Vincenzo Spadafora
Vincenzo Spadafora (foto twitter)

Il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ospite de ‘La vita in diretta’ su Raiuno, è tornato a parlare della sospensione della Serie A per via dell’emergenza Coronavirus: “C’è stato un momento in cui la Lega di Serie A avrebbe dovuto assumere una responsabilità che non ha voluto assumere, dicendo che era il governo che doveva farlo – riporta ‘iltempo.it’ – In realtà lo abbiamo fatto, perché facendolo noi come governo la Lega vede tutelati i propri interessi economici. Adesso delle squadre importanti di serie A sono in quarantena e dalla quarantena annunciano che stanno raccogliendo fondi per l’emergenza sanitaria. Ne siamo felici, se forse si fossero fermati un po’ prima oggi avrebbero potuto dare questa stessa solidarietà da questo mondo molto ricco a tutto il resto dell’Italia ma facendolo in piena salute. Però meglio tardi che mai”.

LEGGI ANCHE: ALTRO GIOCATORE IN SERIE A POSITIVO