Champions ed Europa League: ufficiale la decisione della UEFA

L’emergenza Coronavirus ha portato la UEFA a decidere per il rinvio dei match di Champions, Europa League e Youth League. Una scelta inevitabile, vista la situazione in Europa.

Champions League Trofeo
Trofeo Champions League (©Getty Images)

La UEFA stamane ha comunicato ufficialmente il rinvio delle partite di Champions ed Europa League previste per la prossima settimana. L’allarme Coronavirus ha provocato questa inevitabile decisione.

Nella nota si legge quanto segue: «Alla luce degli sviluppi legati alla diffusione del virus COVID-19 in Europa e alle decisioni dei vari governi, tutte le partite delle competizioni UEFA per club in programma la prossima settimana sono rinviate. Tra queste, le rimanenti partite di ritorno degli ottavi di UEFA Champions League del 17 e 18 marzo, tutte le partite di ritorno degli ottavi di UEFA Europa League del 19 marzo e tutte le partite dei quarti di UEFA Youth League del 17 e 18 marzo 2020».

Rinviati anche i sorteggi previsti il 20 marzo. A tempo debito verranno comunicate le date dei recuperi dei match. Adesso è difficile dire quando si potranno giocare. Tutto dipenderà da come si svilupperà la situazione in Europa nelle prossime settimane. I Governi nazionali stanno prendendo delle misure per limitare la propagazione del Covid-19.

Ci sono campionati che sono stati già fermati, il primo è stato quello di Serie A. E stanno anche spuntando casi di giocatori contagiati dal Coronavirus. In Italia, ad esempio, Daniele Rugani della Juventus e Manolo Gabbiadini della Sampdoria. È il momento di prendere tutte le precauzioni e il mondo dello sport deve dare l’esempio.

LEGGI ANCHE -> CORONAVIRUS, ANCHE IBRAHIMOVIC SCENDE IN CAMPO