Rugani: “Coronavirus? Che botta! Ma ora sto bene”

Il difensore Daniele Rugani se l’è vista brutta per l’emergenza Coronavirus e la positività a questo spiacevole agente virale.

Daniele Rugani Juventus
Daniele Rugani (©Getty Images)

Quanta paura per Daniele Rugani. Il difensore della Juventus è stato il primo calciatore della Serie A italiana ad essere risultato positivo al Covid-19.

Il centrale classe ’94 ora sta meglio. Lo ha confermato a Juventus TV, ammettendo di non aver avuto sintomi esagerati. Ma ovviamente lo spavento è stato forte, vista l’influenza mediatica sul Coronavirus.

La botta è stata forte – ha detto Rugani – Ho scoperto di essere positivo e c’è stato un boom mediatico fortissimo. In pochi minuti mi hanno scritto tante persone. Ringrazio tutti e li rassicuro: ora sto bene, mi riprenderò e ci riprenderemo tutti assieme”.

Rugani ha spiegato le prime sensazioni dopo la positività al test del tampone: “Sto bene e devo dire che non ho mai avuto grossi sintomi. Sono stato fortunato, anche se lo spavento è stato forte. Ora spero che il mio caso sia utile a sensibilizzare tutti per evitare i contagi”.

LEGGI ANCHE -> FIGC, ANNULLATO IL CONSIGLIO DEL 23 MARZO