Home Milan News Coronavirus, appello di Begovic: “Madre del mio agente bloccata in India” 

Coronavirus, appello di Begovic: “Madre del mio agente bloccata in India” 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:40

Milan, appello di Asmir Begovic via Twitter. Il portiere rossonero chiede aiuto per la madre 67enne dell’agente bloccata in India con acqua e cibo che scarseggiano. 

Asmir Begovic (Foto Ac Milan)

Coronavirus, appello via Twitter di Asmir Begovic. Il portiere del Milan ha infatti chiesto aiuto per la madre del proprio procuratore, attualmente bloccata all’estero a causa dell’emergenza da Covid-19 che ha bloccato le frontiere.

Ecco quanto postato: “La madre di 67 anni del mio caro amico e agente è bloccata a Goa, in India, insieme a centinaia di altri cittadini britannici. Con l’India in blocco totale, sta diventando difficile per loro procurarsi cibo e acqua”. 

Pandemia che stringe sempre più il mondo e il mondo del calcio nella morsa. “Nulla sarà più come prima”, ha riferito oggi il ministro dello sport Vincenzo Spadafora. Il quale, inoltre, ha anche scartato la possibilità di riprendere il campionato nel weekend del 3 maggio come inizialmente valutato.

Giorno dopo giorno, è sempre più concreta la possibilità che la Serie A venga definitivamente annullata con scenari tutti da valutare tra scudetto, qualificazioni europee e retrocessioni.

C’è un unico precedente di interruzione del torneo: 1915 per la prima guerra mondiale. Nel 1973, nonostante il colera, si proseguì regolarmente seppur tra non poche difficoltà. Probabilmente si riaggiorneranno i libri di storia.

LEGGI ANCHE: MILAN, MAXI IDEA IN CASA FIORENTINA