Romagnoli in bilico, il Milan cerca l’erede: ecco il sostituto

Il Milan deve fare i conti con il possibile addio del capitano Romagnoli: ecco tutti i nomi per sostituirlo. Non solo calciatori del nostro campionato

Romagnoli Milan in bilico
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Le voci su un possibile addio a fine stagione di Alessio Romagnoli continuano a rincorrersi. L’ultima idea, riportata stamani dai quotidiani, sarebbe quella di un clamoroso ritorno nella Capitale, per vestire la maglia della Lazio, squadra di cui il difensore è tifoso.
Ad oggi ipotizzare un trasferimento in biancoceleste sembra però alquanto complicato: i rossoneri valutano il proprio calciatore non meno di 40 milioni di euro, forse troppi per una squadra abituata a fare totalmente un altro tipo di calciomercato.

La permanenza di Alessio Romagnoli è comunque in bilico: il contratto dell’italiano scade il 30 giugno 2022 e difficilmente il Milan – stando alle ultime news societarie – potrà mettere sul piatto un rinnovo a cifre migliori. Mino Raiola, dunque, potrebbe valutare di portare via il suo assistito la prossima estate e proprio per questo i rossoneri devono farsi trovare pronti per il giusto sostituto.
Serve esperienza ma allo stesso tempo l’erede di Romagnoli deve essere giovane.

Tutti i nomi del dopo Romagnoli

Il nome in cima alla lista dei desideri è quello di Dayoy Upamecano. Il centrale classe 1998 è nel giro delle Nazionali francesi ormai da tempo ed è un titolare inamovibile del Lipsia. Non costa poco (i tedeschi continuano a chiedere 60 milioni di euro) ma il contratto in scadenza nel 2021 potrebbe facilitare la trattativa.

Un’altra ipotesi potrebbe essere quella di puntare sul connazionale Umtiti, in uscita dal Barcellona, e di cinque anni più vecchio.

Guardando in Italia ci sono tre profili che in questa stagione stanno facendo molto bene e che potrebbero fare a caso del Milan: il primo è quello di Chris Smalling, che la Roma non dovrebbe riscattare. Non è più giovanissimo (classe 1989) ma ha grande esperienza e un costo del cartellino più basso.

Molto più giovani sono, invece, Luiz Felipe (classe 1997), che potrebbe rientrare in uno scambio con la Lazio proprio con Romagnoli, e Marash Kumbulla.
L’albanese con cittadinanza italiana è il più giovane del gruppo (classe 2000) – il suo cartellino è adesso stimato sui 20-25 milioni di euro – e rappresenta forse il profilo più adatto per il nuovo Milan.
Bisognerà però muoversi in fretta e battere la concorrenza di squadre importanti come Inter e Napoli.