Serie A, Castellacci: “Ritorno in campo? E’ difficile”

Parla Enrico Castellacci, presidente della Associazione italiana medici del calcio: ecco il suo parere sul possibile ritorno in campo per il 30 maggio

Castellacci ritorno serie a
Rivera e Castellacci (©Getty Images)

Si continua a discutere sulla ripresa della Serie A. In questi ultimi giorni sono state fatte tantissime ipotesi, le più ottimistiche portano ad un ritorno in campo a fine maggio.

Enrico Castellacci, presidente della Associazione italiana medici del calcio, in merito a tale ipotesi ha espresso tutte le sue perplessità: “Vedremo quali saranno le linee guida che saranno stilate – ha ammesso l’ex medico della Nazionale ai microfoni di ‘Lady Radio’ -, anche se vedo difficile fissare la ripresa del campionato per il 30 maggio”.

Non ci sono strutture adeguate per tutti: “Bisogna vedere anche se le linee guida, che saranno sicuramente molto puntuali e precise – prosegue il dottor Castellacci – Saranno veramente attuabili, perché non tutti hanno a disposizione le strutture necessarie, penso per esempio al calcio delle categorie inferiori”.

Il parere dell’Associazione italiana medici del calcio ovviamente avrà un peso nella decisione finale: “Il nostro sarà sicuramente un parere importante, noi siamo i portavoce delle perplessità che potremo avere direttamente sul campo. Bisognerà fare attenzione al fatto che le linee guida non risultino alla fine inutili”.