Pobega: “Bello giocare vicino casa. Donnarumma un predestinato”

Intervista al giovane Tommaso Pobega, centrocampista scuola Milan ma attualmente in prestito al Pordenone in Serie B.

Tommaso Pobega Milan
Tommaso Pobega (©Getty Images)

Un calciatore dal sicuro avvenire. Tommaso Pobega potrebbe essere un futuro titolare del Milan, un centrocampista classe ’99 di cui si parla già benissimo.

Pobega, oggi in prestito a Pordenone, ha parlato nella rubrica Casa Neroverde del suo presente e dei calciatori incontrati durante la sua esperienza nelle giovanili rossonere.

Dopo 14 anni lontano – ha detto Pobega, triestino doc – è bello giocare vicino casa. Per la quarantena sono tornato a Trieste dai miei genitori, ho preferito stargli vicino. E’ un tempo ritrovato per chi, come me, ha vissuto tanto lontano da casa”.

Pobega ha elogiato due vecchi compagni di squadra su tutti: “Donnarumma l’ho conosciuto bene nelle giovanili del Milan. Si vedeva che era un predestinato, a 14 anni potevi scommettere sarebbe divenuto un titolare di un top club. Un altro che mi impressionò fu Locatelli, tecnicamente il più forte di tutti”.

LEGGI ANCHE -> ANDRE’ SILVA HA DECISO IL SUO FUTURO