Tuttosport – Milan, Donnarumma vuole restare. Il club si cautela con Onana

Milan, Gianluigi Donnarumma vuole restare e si sarebbe esposto personalmente: a ribadirlo è Tuttosport oggi in edicola. Il club, tuttavia, si starebbe cautelando con ben due alternative straniere per la porta. La prima è Andre Onana dell’Ajax. 

Donnarumma Romagnoli
Alessio Romagnoli e Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

Gianluigi Donnarumma vorrebbe restare al Milan. Come ribadisce Tuttosport oggi in edicola, malgrado tutto, l’estremo difensore milanista, in scadenza nel 2021, vorrebbe proseguire la sua avventura col Diavolo e dunque firmare il famigerato rinnovo contrattuale.

Così mentre la proprietà e Mino Raiola appaiono parecchio distanti, è stato direttamente il giocatore a uscire allo scoperto e a provare a riavvicinare le distanze. Nei giorni scorsi – riferisce il quotidiano – il classe 99 si è infatti esposto quasi in prima persona, mandando un messaggio importante attraverso il proprio entourage.

Milan, Donnarumma spinge per restare

Ora la volontà sembrerebbe chiara: restare e diventare, Alessio Romagnoli permettendo, il nuovo capitano e leader della squadra rossonera. La società ha ovviamente apprezzato la presa di posizione, seppur non ufficiale, ma sa anche che al di là delle parole servono anche e soprattutto i fatti.

E nel caso di Donnarumma i fatti portano solo e unicamente al prolungamento contrattuale. Una condizione d’obbligo per proseguire insieme serenamente, perché è chiaro che non vi siano alternative. Senza l’accordo, e con tale scenario di base, dovrà essere giocoforza cessione.

Milan, le alternative per la porta

Ed è per questo che la dirigenza si cautela. L’ultimissimo nome, a tal proposito, arriva dall’Olanda: si tratta di Andre Onana, portiere classe 96 dell’Ajax. Camerunense cresciuto nell’accademia di Samuel Eto’o, è passato per la cantera del Barcellona e ora difende la porta dei biancorossi da quattro stagioni.

E’ cresciuto a dal punto da diventare una certezza assoluta tra i pali, ma al contempo è ancora sufficientemente giovani per rientrare nel mirino dell’Ad Ivan Gazidis e di Ralf Rangnick. E parliamo di un portiere considerato in proiezione tra i più forti in assoluto.

Trattare poi con l’Ajax, si sa, è solo questione di soldi: nessuno è incedibile e serve nient’altro che la proposta giusta. Il Milan, da parte sua, ha già manifestato il suo interesse e aspetta una valutazione del club olandese per capirne la fattibilità.

Sullo sfondo, tuttavia, ci sono anche Barça e Chelsea pronte all’assalto per l’africano. Ed è per questo che il Milan ha anche un piano B straniero oltre alle varie ipotesi italiane: Luis Maximiliano, 21enne dello Sorting Lisbona con ottime prospettive.

LEGGI ANCHE: PIOLI O RANGNICK? ECCO COSA FILTRA DAL CLUB