Milan tra Pioli e Rangnick: cosa filtra dalla società 

Milan, Stefano Pioli o Ralf Rangnick? Chi allenerà il Diavolo nella prossima stagione? Mentre rimbalzano di continuo le indiscrezioni a tal proposito, filtra una versione della società.

Stefano Pioli (©Getty Images)

Ralf Rangnick e il Milan, parti distanti. E a riferirlo, si legge su La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, è direttamente il club rossonero. Mentre da una parte proseguono le forti indiscrezioni che danno il manager tedesco in pole position, dall’altra la società, pur senza negare i contatti passati, ribadisce appunto notevole distanza.

Il motivo? Alcune richieste del tecnico teutonico, giudicate presumibilmente eccessive dalla proprietà. Così sarebbero in forte rialzo le quotazioni di Stefano Pioli per la prossima stagione. Perché ripartire da una certezza come l’attuale tecnico, in questo momento di grande confusione e disorientamento, sarebbe una mossa probabilmente saggia.

Di certo, chiunque siederà sulla panchina rossonera la prossima stagione, dovrà fare i conti con un mercato molto attento, scrupoloso e proiettato soprattutto ai giovani. La linea guida tuttavia non cambierà: avanti con la linea verde.

Il Milan andrà a caccia di talenti under 25 prospettici e futuribili, ma ci potranno essere delle deroghe sugli ingaggi. A partire – assicura il quotidiano – da due leader milanisti: Alessio Romagnoli e Zlatan Ibrahimovic.

LEGGI ANCHE: “MILAN?”. PARLA L’AGENTE DI THIAGO SILVA