Milan, nuovo spiraglio per Ibrahimovic: la confessione agli amici

Milan, spunta uno spiraglio positivo per il futuro di Zlatan Ibrahimovic. Oltre al messaggio social lanciato ieri, spunta anche una confessione agli amici che può rimettere tutto in discussione. Ecco quanto rivela La Gazzetta dello Sport oggi in edicola. 

Ibrahimovic messaggio social Milan
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Nuovo enigmatico messaggio social di Zlatan Ibrahimovic. Questa volta, però, il 38enne svedese apre sorprendentemente al Milan dopo gli ultimissimi segnali non entusiasmanti. “Metà Dio, metà Diavolo”, ha infatti postato ieri attraverso il suo account Instagram con una suggestiva foto annessa.

Adesso, riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il tempo per il club rossonero in effetti potrebbe schiarirsi. Ibrahimovic agli amici avrebbe infatti confidato che: “se continueremo a collaborare, non sarà per i soldi”. Il che, al netto di tutte le incognite, apre a uno spiraglio positivo per la società di Via Aldo Rossi.

Milan, nuovo spiraglio per Ibrahimovic?

Del resto, nei piani originali del calciatore, l’idea era quella di chiudere la carriera in Italia e nel Milan. Poi è arrivata la pandemia, la rivoluzione interna e i tanti dubbi tra panchina e non solo che hanno pesato e pesano tutt’ora sul giudizio del campione scandinavo.

Ma l’Ad Ivan Gazidis, da parte sua, non ha mai nascosto la volontà di proseguire con un fuoriclasse che al contempo è anche un brand nonostante l’età. Serve però un nuovo contratto in virtù del semplice accordo semestrale vigente. C’è bisogno di una deroga sul tetto stipendi, eccezione che Elliott ha già stabilito di poter concedere, e magari serve un progetto che coinvolga Ibra prima in campo e poi fuori con un ruolo già ben definito.

Ibrahimovic, inoltre, necessita anche di una guida tecnica che gli dia garanzie sulla sua centralità. Tutto questo potrebbe portarlo verso un entusiasmante sì e alla fumata bianca. Ma alla finestra, nel frattempo, si propone il Bologna di Sinisa Mihajlovic e c’è anche una vaga ipotesi Roma. Il Milan dunque deve agire in fretta per convincere il classe 81. Questo – conclude la rosea – può essere un momento propizio e bisogna approfittarne subito prima che magari ricambi idea.

LEGGI ANCHE: FUTURO MERTENS, POSSIBILE COLPO DI SCENA