Tagliavento: “Gol Muntari in Milan-Juve? Ecco cosa successe”

Arbitro Tagliavento Milan Juve
Paolo Tagliavento (©Getty Images)

Paolo Tagliavento è un ex arbitro che ha diretto tantissime partite sia in Serie A che in ambito internazionale. Come tutti i fischietti, ha anche commesso qualche errore. Alcuni molto pesanti.

Intervistato a ‘Punto Nuovo Sport Show’ su Radio Punto Nuovo, ha parlato dell’importanza del VAR per evitare determinati errori «Ho fatto il mio ultimo anno di Serie A, due anni fa, il primo di VAR. Ero tra i più scettici. Avevo trent’anni di arbitraggio fatti in un’unica maniera, aprendo alla tecnologia avevo molti dubbi. Fino alla prima di campionato, dove alla fine del primo tempo mi ero reso conto delle gigantesche potenzialità di questo strumento, ad oggi indispensabile. Se prendo i miei 5 errori più importanti in carriera, con questa tecnologia li avrei evitati».

Uno degli sbagli commessi da Tagliavento è non aver convalidato il gol di Sulley Muntari nel discusso Milan-Juventus del febbraio 2012: «E’ una questione di ruoli – commenta – quando non avevamo gli addizionali, né la Goal Line Technology, uno dei parametri era che i gol/non gol, poteva verificarli solo l’assistente. In quel momento lui ebbe la certezza che la palla non fosse entrata, io dalla mia posizione non potevo dire il contrario».

L’ex arbitro non fu aiutato dal guardalinee, che incredibilmente non si accorse che il pallone aveva ampiamente superato la linea di porta quando Gianluigi Buffon la respinse fuori. Forse la Juventus avrebbe vinto lo stesso quello Scudetto, ma il Milan in quella partita subì un danno enorme.

LEGGI ANCHE -> SCHOLES AMMETTE: “VIA DAL MANCHESTER UNITED SOLO PER MILAN O BARCELLONA”