Scholes: “Via dallo United solo per Milan o Barcellona”

Paul Scholes legatissimo al Manchester United, ma se fosse stato costretto a partire avrebbe scelto Milan o Barcellona. Apprezzava molto il club rossonero.

Paul Scholes ammirava Milan
Paul Scholes e Gennaro Gattuso (©Getty Images)

Paul Scholes è stato un grandissimo centrocampista, uno dei giocatori-simbolo del Manchester United di Alex Ferguson. Ha passato tutta la carriera nei Red Devils, senza cambiare mai club.

Intervistato da Savage Social, l’ex calciatore è tornato a parlare della sua scelta di non lasciare il Manchester United: «Non ho mai avuto alcuna intenzione o ambizione di giocare per nessun altro. Ero nella più grande squadra del mondo – riporta The Sun – ero con tutti i miei compagni, giocavo a calcio e vincevo trofei. Non ci ho mai pensato».

Scholes non nasconde ammirazione particolare per due club europei: «Barcellona in Spagna e mi è sempre piaciuto il Milan in Italia. Mi piaceva la divisa, le strisce rosse e nere con pantaloncini bianchi! E i giocatori. Guardavamo il calcio italiano crescere. Pensa a Baresi, Maldini, Donadoni e Ancelotti, van Basten e anche Ruud Gullit. Una squadra incredibile».

La leggenda dei Red Devils spiega che se fosse stato obbligato ad andarsene, avrebbe avuto due scelte gradite: «Quindi se avessi dovuto, ma non avrei mai voluto, Barcellona o Milan».

LEGGI ANCHE -> CALCIOMERCATO MILAN, DUE BIG SU ROMAGNOLI: PRONTE LE CONTROPARTITE