Non solo Istanbul: tutte le rimonte nelle finali di Champions

Non solo Milan-Liverpool a Istanbul nel 2005: le rimonta più spettacolari nelle finali di Coppa dei Campioni e Champions League della storia. 

Rimonte in finali Champions

Dopo giorni di dolci ricordi, arriva il 25 maggio. Un giorno da incubo per la storia del Milan: nel 2005, allo stadio Olimpico Atatürk di Istanbul, il Diavolo perdeva la più clamorosa delle finali di Champions League.

Inutile raccontarvi cosa successe: è cosa nota. E non ci va di girare troppo il coltello nella piaga.

Ma nella storia di questa competizione, che prima prendeva il nome di Coppa dei Campioni, di rimonte incredibili ce ne sono state tante. Inevitabile pensare al 1999, quando il Manchester United riuscì a rimontare nei minuti di recupero l’1-0 del Bayern Monaco.

Ma se andiamo ancor più indietro nel tempo, ci sono tante altre partite simili. E alcune di queste vedono ancora coinvolto il Milan, ma anche l’Inter. Così avrete modo di controbattere l’inevitabile sfottò nerazzurro in questo triste giorno.

Real Madrid-Stade de Reims 4-3 (1956)

real madrid stade de reims

La prima grande rimonta risale addirittura al 1956. Si gioca allo Stadio dei Principi di Parigi, in finale ci sono Real Madrid e Stade de Reims. I francesi vanno avanti di due gol, poi i Blancos pareggiano. Di nuovo 3-2 per il Reims, ma Rial e Marquitos trovano le forze per rimontare e portare a casa la prima final di Coppa dei Campioni.

Marcatori: 6′ Leblond (SR), 10′ Templin (SR), 13′ Di Stefano (RM), 30′ Rial (RM), 62′ Hidalgo (SR), 67′ Marquitos (RN), 79′ Rial (RM).

Real Madrid-Milan 3-2 (1958)

real madrid milan 1958

Ancora il Real, ma stavolta in finale c’è il Milan di Gipo Viani: in campo Schiaffino, Liedholm e Cesare Maldini. I rossoneri vanno in vantaggio due volte, ma gli spagnoli rimontano. E alla fine vincono. Ancora loro, sempre loro.

Marcatori: 59′ Schiaffino (M), 74′ Di Stefano (RM), 78′ Grillo (M), 79′ Rial (RM), 107′ Gento (RM).

Benfica-Real Madrid 5-3 (1962)

real madrid benfica

Stavolta è il Real Madrid a subire la rimonta. Puskas porta i Blancos sul 2-0, poi il Benfica accorcia e pareggia in meno di dieci minuti. Il Real ritorna avanti, ma Coluna e infine Eusebio decidono che devono vincerla loro.

Marcatori: 17′ Puskas (RM), 23′ Puskas (RM), 25′ Aguas (B), 34′ Cavém (B), 38′ Puskas (RM), 51′ Coluna (B), 68′ Eusebio (B).

Milan-Benfica 2-1 (1963)

Milan Coppa dei Campioni 1963
Cesare Maldini alza la Coppa dei Campioni 1963 (foto AC Milan)

La prima Coppa dei Campioni della storia del Milan, alzata dal leggendario Cesare Maldini a Wembley, è frutto di una splendida rimonta. Il Benfica va avanti con Eusebio, ma gli uomini di Nereo Rocco restano in partita e colpiscono due volte con Altafini.

Marcatori: 19′ Eusebio (B), 58′ Altafini (M), 60′ Altafini (M).

Real Madrid-Partizan 2-1 (1966)

real madrid partizan

Vasovic segna il gol del vantaggio per la squadra jugoslava dieci minuti dopo l’inizio della ripresa. Amancio e Serena, nel giro di sei minuti, ribaltano tutto e vincono il sesto titolo per il Real.

Marcatori: 55′ Vasovic (PB), 70′ Amancio (RM), 76′ Serena (RM).

Celtic-Inter 2-1 (1967)

Celtic Inter

Mazzola trova il gol del vantaggio su rigore a pochi minuti dall’inizio del match. Nel secondo tempo viene fuori il dominio fisico degli scozzesi che rimontano tutto nel secondo tempo con due reti; la seconda arriva quasi nei minuti finali.

Marcatori: 7′ Mazzola (I), 63′ Gemmel (C), 84′ Chalmers (C).

Manchester United-Bayern Monaco 2-1 (1999)

Teddy Sheringham

Dopo Milan-Liverpool, è questa la rimonta più clamorosa in una finale di Champions League. Bayern in vantaggio per tutta la partita; nei minuti di recupero Sheringham pareggia e Solskjaer sorpassa. Tutto nell’arco di tre minuti. Pazzesco.

Marcatori: 6′ Basler (BM), 91′ Sheringham (MU), 93′ Solskjaer (MU).

Barcellona-Arsenal 2-1 (2006)

Belletti

Sol Campbell, con un Arsenal in dieci per l’espulsone di Lehman, di testa regala il vantaggio insperato ai Gunners. Il Barcellona, con Rijkaard in panchina, nel secondo tempo trova la rimonta: Eto’o pareggia, poi segna inaspettatamente Belletti e porta avanti il Barça. Un successo che spiana la strada al ciclo blaugrana targato Guardiola.

Marcatori: 37′ Campbell (A), 76′ Eto’o (B), 81′ Belletti (B).

Real Madrid-Atletico Madrid 4-1 (2014)

Sergio Ramos

Una delle finali di Champions più incredibili di sempre. L’Atletico è avanti per tutta la partita, ma nei minuti di recupero c’è un calcio d’angolo: Sergio Ramos vola e la mette nell’angolino. Nei supplementari è tutto troppo facile. Il Real vince la Decima, Ancelotti la terza in carriera da allenatore.

Marcatori: 36′ Godin (AM), 93′ Sergio Ramos (RM), 110′ Bale (RM), 118′ Marcelo (RM), 120′ Cristiano Ronaldo (RM).