Juventus-Milan, moviola Gazzetta: i verdetti su rigore ed espulsione

Juventus-Milan, ecco la moviola de La Gazzetta dello Sport. Ecco il verdetto del quotidiano sul rigore bianconero e l’espulsione di Ante Rebic. 

Cristiano Ronaldo Juve Milan
Cristiano Ronaldo (©Getty Images)

Juventus-Milan, promosso l’arbitro Daniele Orsato. Lo riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola. Come infatti evidenzia il quotidiano, è tutto regolare da parte del fischietto veneto nella primissima partita post-lockdown.

A partire dal calcio di rigore assegnato ai bianconeri, perché il tocco di mano di Andrea Conti c’è. L’esterno rossonero, infatti, allarga il gomito e allontana la palla.

Il direttore di gara in un primo momento non nota l’irregolarità forse perché a impallarlo è proprio Cristiano Ronaldo, ma è bravo Gianluca Aureliano a segnalare dal Var ed è corretta la decisione di Orsato di assegnare appunto il tiro dagli undici metri.

Poco dopo arriva l’altro episodio chiave del match: l’espulsione di Ante Rebic, considerata sacrosanta dalla rosea. Il croato, del resto, ci arriva in maniera troppo irruenta e con dei tacchetti addirittura sul volto di Danilo al 16esimo.

Al 42esimo invece, su punizione battuta da Hakan Calhanoglu, Leonardo Bonucci spinge Simon Kjaer in area e rischia, ma è salvato dalla posizione in fuorigioco dello stesso danese. Per il resto tutto lineare e corretti anche i cartellini gialli a Miralem Pjanic su Calhanoglu e a Sami Khedira su Rafael Leão.

LEGGI ANCHE: JUVENTUS-MILAN, IL COMMENTO DI PIOLI