Milan-Ibrahimovic, decisione rinviata: non è ancora finita?

Milan e Zlatan Ibrahimovic, non è da escludere il colpo di scena. L’indizio è arrivato ieri direttamente dallo stadio Via del Mare prima del match col Lecce. 

Gazidis ha deciso: addio Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Non è ancora detta l’ultima parola tra Zlatan Ibrahimovic e il Milan. Perché uno così, evidenzia La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, si fa fatica a lasciarselo scappare. Nonostante gli anni che passano, malgrado le tensioni interne e sebbene ci siano alla base dei piani teoricamente differenti.

L’indizio – sottolinea il quotidiano – lo ha dato il Ds Frederic Massara nel pre partita di ieri sera. Il dirigente, innanzitutto, ha fatto chiarezza sui sei giocatori in scadenza di contratto tra cui lo stesso Ibra: rinnoveranno tutti e resteranno fino alla fine del campionato.

Per quanto riguarda poi la situazione specifica del 38enne, il direttore sportivo si è pronunciato così: “E’ un giocatore importantissimo, è un campione, ha voluto aiutare il Milan in un momento difficile, valuteremo anche insieme a lui in base alla sua voglia di proseguire”. 

E ancora: “Non può esistere nessuna squadra senza Ibrahimovic, è fenomenale. Per campioni come Ibrahimovic c’è sempre spazio. La crisi ha accentuato le difficoltà, servono politiche con costi sostenibili, bisogna andare alla ricerca di giocatori forti, con un giusto mix tra giovani talenti e elementi di esperienza”. 

L’Ad Ivan Gazidis, per il momento, non ha ancora messo una parola definitiva sulla questione. Anche perché prima vuole avere chiaro il quadro tecnico. Il discorso, pertanto, è rinviato alla fine di questa stagione prolungata dall’emergenza coronavirus. E fino a quel momento, mai dire mai.

LEGGI ANCHE: PAGELLE LECCE-MILAN, C’E’ UN SOLO BOCCIATO