Gazidis: “Pioli prima scelta. Penale a Rangnick? Tante speculazioni”

Arrivano le dichiarazioni di Ivan Gazidis sulla conferma di Stefano Pioli sulla panchina del Milan e il mancato arrivo di Ralf Rangnick in rossonero.

Ivan Gazidis smentita Rangnick
Ivan Gazidis (©Getty Images)

Ivan Gazidis ha parlato ai microfoni dell’agenzia ANSA del rinnovo di contratto di Stefano Pioli.

Queste le prime parole dell’amministratore delegato del Milan: «Stefano Pioli è sempre stato candidato per il futuro, per mettere in atto la nostra visione di un Milan competitivo e moderno. Naturalmente, come ad del Club, ho il dovere di valutare tutte le possibili opzioni per il bene del Milan, ma ho un rapporto eccellente con Stefano e lo ho sempre considerato un professionista straordinario, un vero leader, e quindi un candidato assoluto per allenare il Milan».

Successivamente Gazidis ha risposto anche in merito a Ralf Rangnick, smentendo anche l’esistenza di penali da pagare al manager tedesco: «Ho avuto dei contatti con altri possibili candidati in passato, ma ritengo vi sia stata troppa speculazione mediatica, visto che non abbiamo mai siglato alcun accordo o pre-accordo con nessun altro allenatore oltre a Stefano Pioli. Smentisco vi siano impegni economici o penali per il club. Ripeto, mai nessun accordo è stato siglato con altri possibili candidati. Pioli è la mia prima scelta come allenatore, e sono felice ci siamo assicurati le sue capacità per il progetto che abbiamo davanti».

LEGGI ANCHE -> Milan, Rangnick e Pioli insieme | Il retroscena