Tonali al Milan: Maldini ha convinto Cellino in due modi

Paolo Maldini ha strappato il sì di Massimo Cellino, patron del Brescia, al trasferimento di Sandro Tonali al Milan. Accordo su formula e cifre raggiunto.

Maldini Tonali convinto Cellino
Paolo Maldini (foto acmilan.com)

Salvo sorprese clamorose, Sandro Tonali vestirà la maglia del Milan. L’assalto convinto del club rossonero ha prodotto gli accordi necessari sia con il giocatore che con il Brescia.

Massimo Cellino, patron del Brescia, inizialmente spingeva per inserire nell’affare un obbligo di riscatto. Tuttavia, come spiegato dal Corriere della Sera, Paolo Maldini lo ha convinto in due modi:

  1. Fissando un prestito molto oneroso da 10 milioni di euro, superiore di circa 3 milioni a quello proposto dall’Inter. Il riscatto è previsto a 15 milioni e sono previsti anche ulteriori 10 milioni di bonus legati a specifici obiettivi.
  2. Garantendo al Brescia una percentuale del 10% sulla futura rivendita eventuale del giocatore.

Il direttore tecnico del Milan è stato bravo a inserirsi nel momento giusto su Tonali, dopo che per settimane sembrava destinato all’Inter. Il club nerazzurro effettivamente aveva un accordo con lui e aveva dei discorsi avanzati con il Brescia, però poi ha lasciato tutto in stand-by per concentrarsi su altre piste e dunque centrocampista di Lodi ha scelto di non aspettare.

Quando ha ricevuto la chiamata del Milan, squadra che tifa da quando era piccolo, Tonali non ha avuto dubbi. Maldini ha trovato l’accordo con l’avvocato Beppe Bozzo, che gestisce gli interessi del calciatore, e con Cellino. Adesso le parti sono allo scambio di documenti e presto ci saranno le firme.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Milan, Ibrahimovic ha firmato il rinnovo del contratto: le ultime news