Calciomercato Milan – Da Calabria a Paquetà: tutti i possibili partenti

Dopo i colpi in entrata, il Milan dovrà lavorare molto in uscita. Ecco tutti i calciatori che lasceranno probabilmente la rosa di Pioli.

Cedibili Milan
Lucas Paquetà (©Getty Images)

Dopo gli ottimi colpi in entrata, per il Milan sarà tempo di cessioni. Molti i calciatori della rosa attuale che dovranno in qualche modo salutare e virare verso altri lidi.

Gli arrivi molto probabili di Bakayoko, Tonali e Brahim Diaz dovrebbero essere gli ultimi, almeno finché la società di via Aldo Rossi non avrà sfoltito e abbassato il monte ingaggi.

Come riportato da Calciomercato.com, sono diversi i calciatori del Milan pronti a fare le valigie. Dalla difesa all’attacco, ecco tutti i nomi in partenza.

Calabria, Paquetà e non solo: tutti gli esuberi del Milan di Pioli

Partiamo dalla difesa. Davide Calabria è un terzino apprezzato ma sempre in bilico. Il numero 2, pur confermato a voce dalla società, potrebbe ancora dire addio. Il Siviglia è interessato ed il Milan, con una plusvalenza importante, potrebbe poi virare su un altro laterale.

Diego Laxalt è un altro elemento senza futuro nel Milan di Pioli. Piaceva alla Lokomotiv Mosca ma la trattativa per ora sembra essersi arenata. Difficilmente il classe ’93 resterà a lungo.

Tra i centrali occhio a Mateo Musacchio Matteo Gabbia. Se il giovane talento classe ’99 non faticherà a trovare una destinazione in prestito (piace al Genoa), l’argentino invece non ha molti estimatori. Senza una cessione di Musacchio difficilmente il Milan potrà rinforzare ulteriormente la difesa.

A centrocampo si continua a parlare di una cessione di Rade Krunic. Non in direzione Torino, che ha preferito investire su Linetty. Ma proseguono i sondaggi del Friburgo: il Milan lo cederebbe volentieri per 8 milioni di euro.

Discorso simile per Lucas Paquetà e Alen Halilovic. I due fantasisti hanno poche richieste, soprattutto il brasiliano che il Milan ha pagato 35 milioni di euro nel 2019 e che non vuole svalutare. Il croato dopo la buona stagione all’Heerenveen verrà ceduto senza troppe pretese altrove.

LEGGI ANCHE -> MILAN, CHE OCCASIONI DAL REAL MADRID