Milan, Genoa, Atalanta e Torino: rabbia verso il Napoli

Il Milan è tra le società maggiormente irritate dalla condotta del Napoli, che non si è presentato a Torino per sfidare la Juventus nell’ultima giornata.

strategie Milan
Ivan Gazidis, Paolo Maldini e Frederic Massara (foto AC Milan)

Sta facendo molto discutere la non partenza del Napoli per Torino, dove avrebbe dovuto affrontare la Juventus nel weekend. La squadra partenopea è stata fermata dalla ASL dopo i due casi di positività al Covid-19 che ha coinvolto Zielinski ed Elmas.

Adesso si attende la decisione del Giudice Sportivo, che potrebbe decidere per il 3-0 a tavolino a favore dei ragazzi di Andrea Pirlo e un punto di penalizzazione a quella di Gennaro Gattuso. Il club di Aurelio De Laurentiis è già pronto a fare ricorso in caso di verdetto così pesante.

Intanto trapela nervosismo da parte degli altri club nei confronti del Napoli, che non ha rispettato il protocollo in vigore. Gli azzurri avrebbe dovuto andare a Torino per giocare contro la Juventus. Hanno creato anche un danno alla Serie A a livello di immagine e in termini economici, in un periodo di difficoltà generale per il mondo calcio.

Enrico Preziosi, patron del Genoa, ha attaccato De Laurentiis per aver contattato l’ASL al fine di farsi bloccare appositamente la partenza per evitare di giocare contro la Juve. Puntava a un rinvio del big match, cosa confermata anche da Andrea Agnelli. La squadra ligure, invece, ha giocato nonostante i casi di coronavirus. Solo Genoa-Torino è stata rinviata per gli eccessivi casi, però è stata adottata una norma della Lega.

Il quotidiano Tuttosport scrive che anche le società di Milan, Atalanta e Torino sono arrabbiate con il Napoli. Tre squadre che, pur avendo dei giocatori positivi al Covid-19, hanno comunque giocato le partite senza fare questioni. Hanno rispettato il regolamento in vigore, a differenza del club campano.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Theo Hernandez, importante primato europeo per il terzino del Milan