Milan, retroscena Hauge: un club tedesco era interessato

Il Milan si è innamorato di Jens Petter Hauge e l’ha preso subito. Il Lipsia però aveva provato a mettersi in mezzo, cercando di soffiare il talento norvegese ai rossoneri.

Jens Petter Hauge ufficiale Milan
Jens Petter Hauge (foto AC Milan)

Jens Petter Hauge e il Milan: una storia nata in una serata di settembre. Il club rossonero è rimasto impressionato dalle qualità del norvegese nella partita contro il Bodo Glimt in Europa League e ha subito provato l’assalto, risultato vincente. Secondo calciomercato.com, un altro club era però sulle sue tracce: il Lipsia.

La società tedesca ha provato fino all’ultimo a soffiarlo ai rossoneri, ma la volontà del giocatore è stata chiara: il Milan. Hauge ha scelto di trasferirsi in Italia, consapevole di doversi giocare il posto con altri giocatori di altissimo livello e senza la possibilità di disputare la Champions League. Un timido interesse era stato palesato anche dal Manchester United, senza però avanzare un’offerta al Bodo Glimt.

Una scelta che testimonia la voglia di Milan che aveva il norvegese: una priorità assoluta sin dai primi vagiti di una trattativa avviata e conclusa in breve tempo.

RINNOVO DONNARUMMA: PRESTO INCONTRO CON RAIOLA

Jens Petter Hauge ha trovato l’esordio in maglia rossonera contro lo Spezia. Entrato nel secondo tempo, Hauge ha subito dimostrato buone qualità con il pallone tra i piedi, dialogando in maniera fluida con i compagni sul fronte offensivo. Al momento, Castillejo e Saelemaekers partono avanti nelle gerarchie, ma non sono esclusi clamorosi ribaltoni. Il Milan sa di avere in casa un gioiello e farà di tutto per mostrarlo al mondo intero.