Simakan, il Milan poteva aumentare l’offerta: i dettagli

Il Milan ha avuto la reale possibilità di assicurarsi Mohamed Simakan dallo Strasburgo, c’era il supporto economico di Elliott per effettuare l’operazione.

Milan offerta Simakan
Mohamed Simakan (©Getty Images)

Il Milan ci ha provato concretamente, ma Mohamed Simakan è rimasto allo Strasburgo. L’accordo con il giocatore era stato raggiunto, però il club di appartenenza non ha voluto vendere alle condizioni rossonere.

Il prezzo del giovane difensore era stato fissato a circa 20 milioni di euro, Paolo Maldini e Frederic Massara sono arrivati a offrirne 12 più 3 bonus e una percentuale sulla rivendita futura. Di fronte al rifiuto dello Strasburgo a quella che era la seconda proposta rossonera, è stato deciso di non rilanciare.

Oggi il quotidiano Tuttosport spiega che nella trattativa il management sportivo del Milan aveva il pieno supporto della proprietà Elliott Management Corporation, che per Simakan aveva dato l’ok per aumentare l’ultima offerta avanzata.

Maldini e Massara hanno preferito non andare oltre i 15 milioni messi sul tavolo e ritenuti congrui all’attuale valore del centrale difensivo francese. Gli osservatori rossoneri continueranno a monitorarlo per poi valutare una nuova offensiva nel calciomercato di gennaio 2021. Probabile l’arrivo di un rinforzo nel reparto arretrato di Stefano Pioli.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Milan, anche Bonera positivo al Covid: il comunicato ufficiale