Milan, attento a Ikoné: stella del Lille e amico di Mbappé

Jonathan Ikoné è uno dei giocatori più temibili del Lille. Il Milan deve tenerlo d’occhio, perché l’ex PSG è un attaccante che può fare male.

Milan Lille attenzione Ikone
Jonathan Ikoné (©Getty Images)

Il Lille è secondo in classifica in Ligue 1, dietro solo al Paris Saint-Germain, e finora non ha perso alcuna partita in questa stagione. Stasera sfida il Milan a San Siro in un importante scontro diretto del gruppo H di Europa League.

La squadra guidata da Christophe Galtier è composta da diversi giocatori interessanti, soprattutto giovani. Il direttore sportivo è Luis Campos, molto abile nel scovare talenti da valorizzare. Tra quelli che ha portato al Lille c’è anche Jonathan Ikoné, oggi la stella della formazione francese.

Ikoné osservato speciale in Milan-Lille

Oggi La Gazzetta dello Sport ha dedicato un focus proprio a Ikoné, indicato come il giocatore che il Milan deve temere maggiormente nella sfida di Europa League. Il 22enne francese nasce come trequartista, ma nel Lille si sta affermando soprattutto da seconda punta nel 4-4-2.

Se nella passata stagione faceva da spalla a Victor Osimhen, poi finito al Napoli nell’ultima sessione di mercato, in questa lo sta facendo con Burak Yilmaz e Jonathan David. 3 gol in 11 presenze finora, nella scorsa annata ha collezionato 4 reti e 7 assist in 36 partite. Al Lille ci si attende la sua consacrazione definitiva.

Sua abilità nel dribbling e nel creare spazi per i compagni sono caratteristiche alle quali il Milan deve prestare attenzione. Ikonè sogna di fare una grande partita a San Siro. Il talento francese è anche amico di Kylian Mbappé, con il quale è cresciuto a Bondy, alle porte di Parigi. Spera di potersi affermare a grandi livelli come il campione del PSG, club nel quale ha fatto tutta la trafila nel settore giovanile e dal quale il Lille lo ha prelevato per 5 milioni di euro nel 2018.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Milan-Lille, probabili formazioni: Pioli fa ancora turnover