Rinnovo Romagnoli, trattativa in salita: la richiesta di Raiola

Alessio Romagnoli a breve tratterà il rinnovo di contratto con il Milan. Ma si prevede una trattativa tutt’altro che comoda per i rossoneri.

Romagnoli rinnovo
Alessio Romagnoli (foto acmilan)

La stagione dei rinnovi in casa Milan sta cominciando. Diverse le priorità del club rossonero, che deve blindare alcuni calciatori davvero centrali al progetto.

I primi in ordine di fretta sono Gianluigi Donnaurmma e Hakan Calhanoglu, seguiti a ruota da Zlatan Ibrahimovic. Tutti elementi in scadenza a giugno 2021.

Poi sarà il turno di altri calciatori della rosa di Stefano Pioli. Come il capitano Alessio Romagnoli, che vedrà scadere l’attuale contratto il 30 giugno 2022.

C’è tempo per discutere i termini con il difensore classe ’95, ma secondo la Gazzetta dello Sport si prospetta una trattativa tutt’altro che semplice. Affare in salita per il Milan dopo i primissimi sondaggi con l’agente, il solito scomodo Mino Raiola.

Romagnoli percepisce dal Milan 3,5 milioni netti a stagione. Per prolungare Raiola spinge verso uno stipendio da top-player internazionale, sulla falsa riga dei migliori difensori del calcio europeo.

Basti pensare che centrali come Van Dijk o Piqué percepiscono ingaggi vicini agli 8 milioni netti. Le richieste di Raiola non saranno così elevate, ma di certo proverà a strappare un accordo molto oneroso.

Il Milan dovrà dunque capire se sarà in grado di accontentare queste richieste, ricordando che diversi club internazionali sarebbero pronti a inserirsi e convincere Romagnoli a provare un’esperienza lontana da Milanello.

LEGGI ANCHE -> TAGLIAVENTO TORNA SUL GOL DI MUNTARI