Milan-Verona, probabili formazioni: torna Calabria, panchina per Rebic

Le probabili formazioni di Milan e Hellas Verona in vista del posticipo di questa sera a San Siro. Pioli punta sui fedelissimi.

Milan-Verona formazioni
Davide Calabria (acmilan.com)

Il Lille è già un brutto e lontano ricordo. Il Milan stasera vuole tornare a correre, proseguendo il percorso positivo in campionato.

I rossoneri ospitano l’Hellas Verona nel posticipo della 7.a giornata di Serie A. Fischio d’inizio a San Siro alle ore 20:45, per un match più insidioso del previsto.

Stefano Pioli non vuole più vedere passi falsi ed è pronto a puntare sui suoi titolarissimi. Stop al turnover e spazio dunque ai calciatori più impiegati a livello di minutaggio.

La formazione del Milan

Nel consueto 4-2-3-1 proposto oggi dalla Gazzetta dello Sport, dovrebbero dunque tornare diversi elementi che hanno riposato inizialmente giovedì contro il Lille.

In porta spazio ovviamente a Gigio Donnarumma. In difesa torna Calabria sull’out di destra, affiancato dal duo intoccabile Kjaer-Romagnoli e da Theo Hernandez sulla corsia mancina.

Riproposto anche il tandem di centrocampo ormai consolidato. Bennacer rientra dal 1′ minuto al fianco di Kessie.

Sulla trequarti recupera Saelemaekers, che giocherà a destra, con Calhanoglu in posizione centrale e Rafael Leao largo a sinistra. Ancora panchina per Rebic, a detta di Pioli non pronto per giocare dall’inizio. Sulle larghe spalle di Ibrahimovic si baserà invece la produzione offensiva del Milan.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli (c), T.Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, R.Leao; Ibrahimovic.

La formazione dell’Hellas Verona

I veneti guidati da Ivan Juric si esibiranno a San Siro privi di diversi calciatori importanti. Su tutti il capitano Faraoni, il centrale Gunter e il leader di centrocampo Veloso.

L’Hellas si schiererà con il modulo consolidato, un 3-4-2-1 molto dinamico. In difesa occhi sul baby Lovato, di cui si parla un gran bene. Lazovic sostituirà Faraoni sulla fascia destra ed in mezzo avrà spazio l’ex atalantino Tameze.

In attacco spazio a Kalinic. L’ex milanista torna a San Siro dopo la deludente esperienza in rossonero nella stagione 2017-2018.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Lovato, Magnani; Lazovic, Tameze, Ilic, Dimarco; Barak, Zaccagni; Kalinic.

LEGGI ANCHE -> MILAN, SERVE RIALZARE IL MURO IN DIFESA